Coinbase Recensione dell’exchange di cryptovalute

Coinbase è un exchange centralizzato ed un custody service per criptovalute tra i più famosi al mondo. Viene co-fondato e diretto da Brian Armstrong (CEO), e Fred Ehrsam nel giugno 2012. La sua sede principale  si trova a San Francisco, California, U.S.A. La mission aziendale e’ quella di rendere l’ accesso alle criptovalute semplice e […]

coinbase review
Tempo di lettura: 5 minuti

Coinbase è un exchange centralizzato ed un custody service per criptovalute tra i più famosi al mondo.

Viene co-fondato e diretto da Brian Armstrong (CEO), e Fred Ehrsam nel giugno 2012. La sua sede principale  si trova a San Francisco, California, U.S.A.
La mission aziendale e’ quella di rendere l’ accesso alle criptovalute semplice e sicuro, in qualsiasi parte del globo.
Attualmente conta oltre 1.100 dipendenti, piu’ di 35 milioni di utenti, ed offre il suo servizio di compra vendita e custodia in 100+ nazioni in tutto il mondo, vantando un valore di transazioni totale superiore ai 220 miliardi di dollari.

 

Coinbase

Focus dell’articolo

  • Coinbase, la “vecchia scuola” dei cambi
  • Overview dei servizi dell’exchange
  • Tra servizi classici e avanzati

Servizi Offerti

I servizi offerti dalla piattaforma sono diversi, vediamoli nel dettaglio:

● COMPRA/VENDITA CRIPOVALUTE:
Compra,vendi e detieni le maggiori crypto per capitalizzazione di mercato.

● COINBASE WALLET:
Conserva in sicurezza le tue private keys.

● COINBASE PRO:
Piattaforma di trading piu’ avanzata, per traders ed esperti del settore.

● COINBASE PRIME:
Servizio di custodia e gestione per investitori istituzionali.

● COINBASE COMMERCE:
Servizio di pagamento P2P decentralizzato per e-commerce e business.

● PIATTAFORMA SVILUPPATORI:
Client Libraries, mobile SDKs, API, e tools per sviluppatori.

● COINBASE EARN: Guadagna premi in criptovalute completando quiz didattici ed invitando amici ad iscriversi.

Esperienza d’uso

L’ ottima  interfaccia grafica, le comode app sia in versione desktop che mobile per sistemi operativi Android e IOS, rendono l’ esperienza finale dell’ utente davvero semplice ed intuitiva anche per i meno esperti.

Nel complesso possiamo definirla una delle piattaforme piu’ user friendly per i neofiti.

Sicurezza

La sicurezza è senz’ altro un punto forte della piattaforma.
Coinbase ha infatti ricevuto la Regolamentazione negli stati uniti, ed il riconoscimento come “money services business” dalla FinCEN.
Completano il quadro:
Un business gia’ affermato a livello globale, con oltre 35 milioni di utenti, tra cui vari investitori istituzionali, l’ archiviazione dei fondi in server offline coperti da polizza assicurativa, e la verifica del conto in due fasi.

Opzione deposito/ritiro denaro

– Conto corrente SEPA (importi >).
– Carta di debito/credito VISA/MASTERCARD (importi <).
– Paypal (attualmente disponibile esclusivamente per i prelievi).

Costi e Commissioni d’utilizzo

Ad oggi e’ uno degli exchanges con le fees più elevate rispetto ad altri concorrenti del settore (Kraken, Binance ecc.), questo è il prezzo da pagare per poter usufruire di una delle piattaforme piu’ sicure e semplici da utilizzare.

Assistenza Clienti

Il customer service, risulta essere attualmente uno dei punti deboli di coinbase.
L’ assistenza in lingua italiana è in tempo reale, ma ci farà interfacciare con un bot, che sarà in grado di risolvere solo i problemi più basilari.
Per necessità più complesse bisognerà invece compilare un “form”, specificando dettagliatamente il problema, con attese solitamente molto lunghe.
L’ assistenza telefonica è purtroppo solo in inglese, ed è riservata esclusivamente al supporto relativo alla compromissione dell’ account.

Privacy

Come tutti i maggiori exchanges anche la privacy policy di Coinbase e’ basata su GDPR (General data protection regulation).

Le informazioni raccolte dalla piattaforma sono di seguito elencate:

● Informazioni personali: nome, cognome, genere, data di nascita, indirizzo, email, password, numero telefonico e dati biometrici.

● Dati relativi alla verifica KYC: carta d’identità, passaporto o patente di guida.

● Dati utilizzo: device, sistema operativo, indirizzo IP, browser, operatore di rete, GPS, e WLAN.

● Transazioni: conto bancario, carta di credito/debito, depositi, scambi, modalità di pagamento è prelievo.

● Comunicazioni: richieste di supporto.

L’ azienda nel complesso è molto affidabile, tutto il materiale sensibile è custodito nel rispetto delle normative vigenti sulla privacy, ma i dati, una volta raccolti, possono essere soggetti alla visione da “terze parti”.

Carta di Pagamento di Coinbase

Si tratta di una vera e propria carta di debito, basata su  circuito Visa, utilizzabile dagli utenti dell exchange per effettuare pagamenti all’interno di negozi fisici e non.

Coinbase, attraverso la propria carta, vuole concretamente permettere di utilizzare le proprie Crypto in normali transazioni di acquisto quotidiano.

Funzioni interessanti:

La possibilità di pagare in tutto il mondo, in qualsiasi negozio abilitato al circuito Visa, attraverso il proprio codice segreto o tramite sistema contactless.

La possibilità di prelevare denaro contate presso migliaia di sportelli bancomat, sparsi in tutto il mondo.

Scegliere, tramite la piattaforma o la propria applicazione, con quale criptovaluta pagare. In pochi secondi sarà concretamente possibile passare da Ethereum a Bitcoin (e viceversa).

Attraverso la stessa applicazione, sarà altresì possibile verificare minuziosamente tutte le transazioni effettuate, tener traccia dei pagamenti, visionare il proprio saldo ed effettuare altre operazioni legate al proprio conto ed alla propria Coinbase Card.

Una volta ordinata, è necessario attendere dai 5 ai 7 giorni lavorativi, per poterla ricevere, e successivamente procedere con la procedura di attivazione, che puo’ essere ultimata tramite app o numero d’ attivazione.

Passando alle commissioni, l’emissione della carta plastificata dovrebbe avere un costo pari a circa 4,95 euro, mentre, le Fee sui prelievi nazionali di contanti, ammontare all’1% (per importi fino a 200 euro). Al di sotto di questa somma, la commissione sarebbe pari a zero. Quanto ai prelievi internazionali: commissione di zero euro, in caso di importi inferiori o uguali a 200, e del 2% per importi superiori a 200.

Conclusioni

Dopo aver analizzato nel dettaglio l’ecosistema “Coinbase” possiamo quindi trarre le nostre conclusioni:

Business gia’ regolamentato in U.S.A.  in costante espansione da più di 8 anni, offre vari servizi sia per investitori retail che istituzionali, estremamente user friendly e molto sicuro sotto vari punti di vista, non esattamente orientato alla privacy.

Come detto in precedenza le Fees (medio/alte) sono un compromesso più che accettabile se si è un utente alle prime armi, o se non si ha l’ intenzione di utilizzare la piu’ avanzata versione PRO.

Il vero aspetto da migliorare resta il servizio clienti, poiché  da un colosso del genere si può e si deve pretendere quantomeno un tipo di assistenza più celere ed efficace.

Giudizio Finale

FACILITA’ D’ USO: 10/10

SERVIZI OFFERTI: 10/10

SICUREZZA: 10/10

DEPOSITO/PRELIEVO: 8/10

PRIVACY: 7/10

COSTI E FEES: 6/10

ASSISTENZA CLIENTI: 5/10

Sitografia:

– DESKTOP: https://www.coinbase.com/it/

Scritto da

Condividi l'articolo

Articoli correlati