La Testnet Medalla fa il suo dovere; aumentano le ricerche su google per “comprare crypto”

“L’arte di vincere la si impara nella sconfitta”

– Simon Bolivar

La testnet medalla ha fatto emergere un bug prontamente individuato ed in risoluzione. Interessanti movimenti strategici grazie a OMG network aumentano il valore della rete Ethereum. La banca Russa emette per la prima volta un prestito in cryptovaluta; altre importanti partnership di settore.

Il Mercato quest’ultima settimana

Il mercato delle criptovalute arretra ed Ethereum scivola sotto i 400$ – Il prezzo di YFI supera il prezzo del Bitcoin – Banche USA verso l’adozione di servizi in Criptovaluta.

Analisi Tecnica

Partiamo come sempre a fare il punto della situazione su Ethereum iniziando da un’analisi sul lungo termine per proseguire sul medio termine e concluderemo il nostro piccolo viaggio focalizzandoci sugli ultimi giorni di negoziazione.

Se ti sei perso l’analisi della scorsa settimana clicca qui.

 

Lungo Termine: Grafico ETH/USD settimanale.

Quest’ultima settimana è stata caratterizzata da un importante fase di ritracciamento per Ethereum che scivola sotto la soglia psicologica di 400$ dopo aver registrato un massimo di periodo a 445$.

ETH/USD settimanale
“Clicca sull’immagine per la versione in HD”

Figura 1: grafico ETH/USD settimanale | Fonte grafica: Kraken

La capitalizzazione di mercato perde terreno passando da 380$ miliardi dello scorso lunedi ai 360$ miliardi attuali, una perdita di 20$ miliardi di capitalizzazione. A perde terreno in termini di prezzo non è stato solo Ethereum ma anche molte altre criptovalute specialmente quelle associate al mercato DeFi e in particolar modo LINK con un -20% seguito da BAND con un -18% e COMP con un -15%. Ad eccezione alcune coins che segnano addirittura performance positive a doppia cifra e in modo speciale OMG (Omisego) che grazie alla partnership con Tether USDT ha segnato un incremendo di oltre il 250% in una sola settimana con un massimo registrato sopra i 9$.

Dopo 4 settimane consecutive di rialzi Ethereum trova un momento per respirare e cercare nuove aree di supporto per ripartire. Dopo aver registrato un massimo in area 445/450$ ha iniziato la sua graduale discesa prima verso area 420$ per poi scivolare senza ostacoli sotto i 400$. Sembra ora diretto verso il 360$, area di forte resistesanza precedente ora divenuta area di supporto da cui potrebbe trovare molti operatori interessati a salire a bordo per un successivo rialzo.

La fase di mercato resta impostata al rialzo e questo ribasso da respiro non solo ad Ethereum in termini di prezzo ma anche agli operatori che precedentemente non hanno colto il rialzo fino a qui realizzato. Possibili quindi rimbalzi in area 375/380$ e 360$ nel caso il ribasso dovesse continuare. Sopra i 420$ possiamo nuovamente tornare a credere in nuovi massimi di periodi con primo obiettivo a 480$ e 520$ poi come target annuale vista la volatilitĂ  in questo periodo.

Dati Tecnici:

  • Volumi nella media
  • MACD in posizione positiva ma in leggera flessione verso il basso

 

Medio Termine: Grafico ETH/USD giornaliero.

Negli ultimi 10 giorni sono continuati i ribassi per Ethereum senza trovare un supporto importante da cui ripartire al rialzo sul medio termine.

ETH/USD giornaliero
“Clicca sull’immagine per la versione in HD”

Figura 2: grafico ETH/USD giornaliero | Fonte grafica: Kraken

L’area ultima di resistenza divenuta ora area di supporto a 360$ sembrerebbe l’area piĂą interessante per una ripresa al rialzo. Nel caso non dovesse rimbalzare da questa area possibile un ritorno piĂą accentuato verso i 285/290$.

I volumi aggregati sui futures che prende in considerazione la somma totale dei volumi scambiati sui maggiori Exchange di criptovalute sono diminuiti rispetto alla media dei giorni precedente. Ma possono naturalmente aumentare improvvisamente con questo mercato imprevedibile soprattuti nei mesi estivi e in vista anche di ricevere novitĂ  per ETH 2.0.

Volumi Aggregati
“Clicca sull’immagine per la versione in HD”

Immagine 1: Volume Aggrengati Exchange | Fonte grafica: Skew.com

Un dato da non sottovalutare anche il valore di ETH trasferiti sulla piattaforma Ethereum in vista del prossimo lancio di ETH 2.0 con un valore di 1,6$ miliardi raggiunti fino ad oggi.

Dati tecnici:

  • Volumi nella media
  • MACD in posizione negativa

 

Breve Termine: Grafico ETH/USD 4 ore.

Ethereum in fase di trading range sul breve periodo, indeciso su quale direzione prendere dopo essere scivolato sotto i 400$.

Figura 3: grafico ETH/USD 4 ore | Fonte grafica: Kraken

Sul piano operativo una possibile discesa verso i 360$, nel caso peggiore una discesa sui 285/290$ preocuperebbe il mercato di un indebolimento forte e il trend rialzista perderebbe notevolmente forza, ma staremo a guardare.

Sopra i 400$ e meglio ancora se superati i 420$ Ethereum potrebbe nuovamente tentare a registrare nuovi massimi di periodo con primo obiettivo intermedio a 480$ e poi 520$.

Dati tecnici:

  • Volumi in leggera diminuzione
  • MACD in posizione leggermente positivaIl

 

Rapido sguardo anche a ETH/BTC ovvero alla forza relativa (RS – Relative Strenght).

Ethereum vs Bitcoin ad un bivio, continua la fase di indecisione senza che nessuno dei due prenda direzione con forza.

Figura 4: grafico ETH/BTC giornaliero | Fonte grafica: Kraken

Ethereum continua a perdere terreno nei confronti del rivale Bitcoin e scende sotto i 0,034 e sembra diretto verso i 0,02875, ultima area di resistenza da dove Ethereum ha iniziato a sovraperformare per poi arrestarsi nelle ultime settimane.

Possibile però una ripresa da parte di Ethereum nonostante il momento per Bitcoin sembrerebbe più favorevole visto il balzo nei giorni scorsi che lo hanno portato a segnare un massimo di periodo a 12500$ circa per poi riprendere la via del ribasso.

SarĂ  importante monitorare queste giornate per capire quali dei due prenderĂ  nuovamente forza e riprendere la guida del mercato per la prossima fase autunnale.

Analisi Fondamentale

Un breve riepilogo degli aspetti fondamentali di questa settimana:

 

 

Le notizie selezionate dell’ultima settimana

Cosa ti sei perso questa settimana nel mondo crypto? Ecco le principali notizie di rilievo:

  • Medalla, resoconto di un incidente di percorso all’interno della testnet
    L’importanza dei test sui protocolli blockchain è fondamentale. A tal proposito è utile leggersi il report di Prysmatic in riferimento ai problemi che hanno afflitto il loro client delle testnet di Eth2.0. Grazie alla testnet sono stati identificati alcuni errori per i quali è stata trovata rapidamente una soluzione;
  • Gnosis Safe, aggiornamento importante!
    “Gli utenti Multisig possono ora gestire sistemi di smart contract aggiornabili grazie OpenZeppelin app! Ciò ti consente di trasferire la proprietĂ  di un proxy o di un amministratore proxy a Gnosis Safe e utilizzare l’app per proporre direttamente un aggiornamento”. Sicuramente un aggiornamento molto utile ed interessate;
  • DeFi costo del Gas e L2
    Il costo delle operazioni sulla rete Ethereum, come è noto, è cresciuto molto di pari passi con l’espandersi dell’ecosistema DeFi. A tal riguardo alcuni delle piattaforme/protoccoli piĂą grandi stanno cominciando ad ipotizzare/testare soluzioni L2 per arginare i costi sempre crescenti. Ne è un esempio dy – dx che ha scelto come parnter L2 StarkWare. Siamo sicuramente all’inizio e nel prossimo futuro vedremo quale delle varie soluzioni L2 avrĂ  avuto la meglio;
  • Sempre a proposito dell’incedente di Medalla
    Se volete ulteriormente approfondire quanto accaduto su Medalla, oltre a quanto sopra menzionato (decisamente di taglio piĂą tecnico), vi consigliamo di leggere l’articolo di Decrypt perchè chiaro e sintetico nel riepilogare quanto accaduto e come sia stato risolto il problema riscontrato sulla testnet;
  • I token falsi continuano ad affliggere Uniswap
    La crescente popolaritĂ  di Uniswap continua ad attirare truffatori, con token fraudolenti camuffati da importanti progetti crypto. Oltre a raccomandare la solita cautela (leggete ed informatevi direttamente alla fonte!) quando ci si avvicina a questo mondo, vi invitiamo a leggere l’articolo uscito su Cointelegraph;
  • OMG L2
    Proseguendo nel mondo L2 di Ethereum è interessante il lavoro fatto da OMG. Difatti, recentemente è stata scelta come una delle piattaforme L2 da Theter – USDT al fine di ridurre il costo delle transazioni (Gas);
  • The Block, il report sulle monete digitali delle banche centrali
    Non avete niente da fare sotto l’ombrellone? Allora vale la pena leggersi questo bel report di The Block che analizza la storia/rapporto/evoluzione delle monete digitali delle Banche Centrali;
  • La ricerca su google “comprare crypto” cresce
    Come diverse volte vi abbiamo detto, i trend di google sulle ricerche tendono ad essere ottimi indicatori sull’interesse generato da un determinato argomento. A tal proposito, quello concernente le crypto ha fatto suonare diversi allarmi. Difatti sono cresciute moltissime le ricerche in questo settore, siamo a livelli ben piĂą alti di gennaio 2018. Che siano il preludio all’ingresso di nuovi investitori?;
  • Tether scappa da Tron
    Come saprete, molti sono stati gli auto proclamati Ethereum Killer, tuttavia, Tron, è uno di quelli che più ci ha provato senza lontanamente riuscire a fare nulla. Tanto è che USDT ha deciso di spostare un miliardo di Tehter da questa chain a quella di Ethereum;
  • Far “girare” la testnet di Ethereum 2.0, Medalla, su piattaforme Cloud
    Non tutti vorranno avere a casa un nodo di Eth 2.0, non tutti vorranno partecipare allo staking via pool ed allora cosa fare? Si diventa validatori su piattaforme cloud. Ecco a voi un interessante articolo dove è stata fatta questa prova, che tra costi e sicurezza potrebbe senza dubbio essere una soluzione appetibile per chi volesse nel prossimo futuro prendere parte allo staking di Ethereum 2.0;
  • Bankless spiega perchè Pompliano sbaglia su Eth
    Recentemente, grazie anche al grande successo che il mondo Ethereum sta riscontrando, molti Btc massimalisti hanno ricominciato a farsi risentire. Uno di questi è il noto Pompliano che afferma come Eth, il token, non riuscirà ad attrarre a se il valore che Ethereum sta creando. A tale affermazione ha risposto la redazione di Bankless con dati e grafici (non con chiacchiere, classiche dei massimalisti di Bitcoin);

 

Eventi di rilievo

Tutti gli eventi o quasi a causa della pandemia da Coronavirus sono stati cancellati o proposti in via virtuale:

Credits: weekinethereumnews

 

 

Aiutaci a condividere

0Shares
0

Iscriviti ora per ricevere la newsletter gratuita

Privacy Policy