Boom DeFi, Compound nuovo Re della cittĂ , sempre meno ETH in circolazione, gli exchange si preparano per lo Staking

“Solo chi rischia di andare troppo lontano avrĂ  la possibilitĂ  di scoprire quanto lontano si può andare”

– Thomas Stearns Eliot

La DeFi supera i 1.5 miliardi di controvalore, grazie anche a Compound che spodesta di fatto MakerDAO. Poca volatilitĂ  sul mercato, sebbene l’utilizzo (ed il costo) del Gas segna nuovi massimi. Importanti nuove release che risolvono il problema della scalabilitĂ .

Il Mercato quest’ultima settimana

Mercato delle Criptovalute poco mosse questa settimana – I gestori di fondi iniziano ad emettere nuovi strumenti finanziari con Bitcoin in portafoglio (vedi WisdomTree) – Open Interest su ETHER tocca nuovi massimi e oltrepassa Bitcoin – Exchange si preparano ad offrire il servizio di Staking per ETH 2.0.

Analisi Tecnica

Partiamo come sempre a fare il punto della situazione su Ethereum iniziando da un’analisi sul lungo termine per proseguire sul medio termine e concluderemo il nostro piccolo viaggio focalizzandoci sugli ultimi giorni di negoziazione.

Se ti sei perso l’analisi della scorsa settimana clicca qui.

Lungo Termine: Grafico ETH/USD settimanale.

Settimana appena conclusa caratterizzata da bassa volatilitĂ  e poco movimento per la maggior parte delle criptovalute, Ethereum registra un massimo a 237$ ed un minimo a 218$.

ETH/USD settimanale
“Clicca sull’immagine per versione in HD”

Figura 1: grafico ETH/USD settimanale | Fonte grafica: Kraken

La candela settimana chiude sotto il canale al rialzo confermando cosi il momento di debolezza e di consolidamento dell’area 220$/240$ prima che prenda una direzione decisa.

Gli operatori dopo aver tentato di oltrepassare l’area di resistenza a 255$ lo scorso 2 giugno non sono riusciti nuovamente a sostenere con forza Ethereum e a contrastare i ribassisti che hanno avuto la meglio nelle ultime 2 settimane di negoziazione.

Da notare anche come quest’ultima area di resistenza abbia creato un massimo decrescente e per l’esattezza il terzo massimo di fila in decrescita che dà ovviamente non poca preoccupazione agli Hodlers che si erano ormai convinti di una imminente fase ciclica al rialzo. Dovranno dunque aspettare almeno un ritorno e superamento di area 255$ prima e 285$ poi per far ritornare ottimismo sui mercati e soprattutto per i crypto sostenitori.

Questa fase di debolezza però, osservando attentamente, lascia qualche speranza per i rialzisti ovvero la trendline di lungo termine che sta facendo da supporto dinamico negli ultimi periodi. Al supporto 218$ si noti come la candela abbia fermato la sua corsa al ribasso e respinga il prezzo all’insù. Una violazione di questo supporto riprenderebbe la via del ribasso con primo obiettivo a 200$ e 175$ poi nel caso peggiore.

Dati Tecnici:

  • Volumi aggregati in diminuzione rispetto alla scorsa settimana

    Volumi Aggregati di Theledger
    “Clicca sull’immagine per la versione in HD”
  • MACD in posizione positiva  ma  in  diminuzione

    MACD di Tradingview
    “Clicca sull’immagine per la versione in HD”

Medio Termine: Grafico ETH/USD giornaliero.

Nel medio termine Ethereum continua a perdere forza rialzista dirigendosi verso la prima area di supporto a 218$.

ETH/USD giornaliero
“Clicca sull’immagine per la versione in HD”

Figura 2: grafico ETH/USD giornaliero | Fonte grafica: Kraken

In quest’ultima settimana è cambiato ben poco sul movimento del prezzo caratterizzato da bassa volatilità e piccoli movimenti a strappo sia al rialzo che al ribasso senza prendere una direzione concreta.

Per una ripresa del trend rialzista bisognerĂ  attendere, come detto per il lungo termine, area di resistenza a 255$. Una volta superato questo valore Ethereum potrebbe prendere di nuovo forza con lo sostegno degli operatori e tentare a registrare nuovi massimi di periodo.

Diversamente una non tenuta del supporto a 218$ potrebbe innescare ulteriori vendite con obiettivi a 200$ prima e 175$ poi nel caso peggiore.

Da notare anche come in questi ultimi giorni le Opzioni su Ethereum abbiano registrato nuovi massimi, addirittura oltrepassando quelli di Bitcoin.

Open Interest ETH
“Clicca sull’immagine per la versione in HD”

L’open interest su Ether, Deribit e OKEx offrono questo strumento finanziario, è notevolmente aumentato nel mese di giungo registrando nuovi massimi. Potrebbe essere quindi che sia Ether a guidare una nuova fase ciclica al rialzo?

Questo anche in vista del fatto che la comunità Ethereum con Buterin Vitalik stia lavorando al rilascio di ETH 2.0 da Proof-of-Work a Proof-of Stake con lo Stake di ETH 2.0 potrebbe drasticamente calare l’offerta di Ether in circolazione aumentandone così il prezzo.

Diversi Exchange si stanno anche preparando ad offrire il servizio di Staking per ETH 2.0 con un minimo di stake di 32 ETH che offrirebbe ai proprietari un interesse fino al 6% annuo.

Dati tecnici:

  • Volumi in lieve diminuzione
  • MACD in netta posizione negativa

Breve Termine: Grafico ETH/USD 4 ore.

Sul breve termine Ethereum balla in un trading range ormai da piĂą di un mese formando un rettangolo con lato inferiore a 218$ e lato superiore a 254$ circa.

ETH/USD 4 ore
“Clicca sull’immagine per la versione in HD”

Figura 3: grafico ETH/USD 4 ore | Fonte grafica: Kraken

Una rottura sopra 255$ potrebbe dare un’accelerazione per Ethereum e spingerlo a registrare nuovi massimi di periodo con primo obiettivo a 285/290$ prima della grande resistenza posta a 360$. Diversamente una ceduta della base a 218$ potrebbe scatenare le vendite e portare ETH con primo stop a 200$ e successivamente a 175$.

Per il momento sembra consolidare quest’area e gli operatori rialzisti stanno combattendo con improvvise vendite da parte dei ribassisti. Saranno importanti i giorni successivi per capire se Ethereum prenderà una direzione decisiva anche perchè più rimane fermo e più la direzione sarà esplosiva, effetto molla.

Dati tecnici:

  • Volumi in aumento
  • MACD in posizione positiva

Rapido sguardo anche a ETH/BTC ovvero alla forza relativa (RS – Relative Strenght).

Ethereum continua la sua passeggiata sulla trendline di lungo periodo come la scorsa settimana senza mai provare a romperla davvero.

ETH/BTC giornaliero
“Clicca sull’immagine per la versione in HD”

Figura 4: grafico ETH/BTC giornaliero | Fonte grafica: Kraken

La settimana anche per la coppia ETH/BTC non ha avuto movimenti importanti stando in un range molto ristretto. Sembrerebbe che gli operatori stiano aspettando qualche notizia rilevante per poter far ritornare la volatilitĂ  e liquiditĂ  sui mercati.

Solo una rottura della trendline con superamento di 0.026 potrebbe dare nuovamente forza ad Ethereum nei confronti del rivale Bitcoin. Diversamente ancora possibile un ritorno al supporto a 0.0200 con un supporto intermedio da testare in area 0.022.

Analisi Fondamentale

Un breve riepilogo degli aspetti fondamentali di questa settimana:

 

Focus ON – Contenuti premium

Ogni settimana effettuiamo un focus su un determinato argomento. L’appuntamento di questa settimana riguarda:

Theledger incontra HAL

Abbiamo intervistato la squadra di HAL, un progetto tutto italiano basato su Ethereum.

Oltre a capire cosa sia e come funzioni HAL, l’intervista si è concentrata molto anche sulla squadra che c’è dietro al progetto, ad oggi, sicuramente uno degli elementi essenziali per la riuscita di un progetto blockchain Ethereum.

L’intervista sarĂ  pubblicata nel formato podcast nei prossimi giorni, sul nuovo canale Youtube, Spotify e principali App di ascolto

 

Le notizie selezionate dell’ultima settimana

Cosa ti sei perso questa settimana nel mondo crypto? Ecco le principali notizie di rilievo:

  • Mercato del Gas su Ethereum ed EIP 1559
    Griffin Ichiba Hotchkiss, in un bel blog post apparso sul Blog ufficiale di Ethereum, spiega come funzioni l’attuale mercato del gas di Ethereum e l’innovativa proposta contenuta all’interno dell’Eip 1559 (compresa la questione dell’Escalator Algorithm). La lettura è consigliata sia a coloro che negli ultimi giorni si sono domandati del perchè sia aumentato il costo delle transazioni sia a coloro che nel corso di questi mesi si sono domandati in cosa consista il nuovo meccanismo previsto dall’Eip in questione;
  • Staking As a Service
    Come anticipatovi precedentemente, Consensys, attraverso Codefi, sta lavorando ad un progetto di Staking As a Service, in previsione di Eth2.0, destinato ad operatori professionali. Recentemente, la SocietĂ  ha annunciato il progetto pilota che coinvolgerĂ  alcuni big del settore come ad esempio:Binance, Huobi Wallet, Matrixport, Crypto.com, DARMA Capital e Trustology (questo primo gruppo di partecipanti fornirĂ  feedback e richieste di funzionalitĂ  a Codefi -Consensys- mentre sviluppa la sua API di staking di Eth 2.0, destinata a grandi Cambi, Sviluppatori di portafogli, Depositi e Cripto hedge fund);
  • Fidelity: overview di mercato
    Il noto fondo di investimento pubblica integralmente delle slide sull’inchiesta relativa ai comportamenti degli investitori istituzionali nei confronti del settore delle criptovalute. Il suo presidente, Tom Jessop, dichiara che: “I risultati dell’indagine di quest’anno confermano una tendenza che stiamo osservando nel mercato verso un maggiore interesse e accettazione delle attivitĂ  digitali come nuova classe di attivitĂ  oggetto di investimento. Le preoccupazioni degli investitori sono in gran parte focalizzate su questioni che si risolveranno con l’evoluzione delle infrastrutture di mercato e siamo orgogliosi di essere uno dei tanti fornitori di servizi che guidano attivamente tale evoluzione a beneficio dell’ecosistema e degli investitori tradizionali.”;
  • Ethereum sempre piĂą usato: a tutto gas!
    Ethereum segna record su record a livello di utilizzo. Infatti il parametro del gas consumato dagli Smart Contracts è in continua crescita e ha spinto i Miners ad aumentare il limite delle transazioni per blocco. Vogliamo ricordare che nel prossimo futuro Ethereum passerĂ  alla fase 2.0 e quindi questi problemi saranno definitivamente risolti. Nel frattempo le soluzioni di scalini sull’attuale rete aiuteranno la rete a processare l’esecuzione degli Smart Contracts;
  • 2 Transazioni con commissioni milionari su Ethereum
    Recentemente sono emerse due txs (transazioni) che hanno destato molta curiositĂ  nell’ecosistema Ethereum. Non per la loro “grandezza” in termini monetari, ma per l’ incredibile mole di denaro speso per farle eseguire. Ben sappiamo, infatti, quanto sia poco costoso impiegare – normalmente – degli Ether sulla blockchain. Se in un primo momento si era pensato ad problema di input al momento dell’invio degli Ether in questione, dovuto ad un errore umano, solo in un secondo e attraverso un’analisi molto approfondita si è scoperto che il fatto in realtĂ  è dovuto ad un attacco hacker ai danni di un piccolo Exchange coreano.  Secondo Buterin “Gli hacker hanno acquisito un accesso parziale alla chiavi del cambio e non hanno potuto però spedire gli Ether. Tuttavia sono riusciti ad inviare transazioni – senza effetto – con qualsiasi prezzo del gas per rendere credibile una minaccia che consisterebbe nel  “bruciare” tutti i fondi tramite txfees a meno che non siano compensati affinchĂ© cessino il loro comportamento criminale“. Questo “incidente” ci ricorda come rimanga di fondamentale importanza e incredibilmente attuale l’aspetto della sicurezza informatica degli exchange a ben 10 anni dall’invenzione della blockchain;
  • Record indirizzi attivi
    Uno dei parametri impiegati per misurare quanto una blockchain sia realmente utilizzata è quello di osservare gli indirizzi su di essa “attivi”. Recentemente è stato raggiunto il livello di gennaio 2018 ovvero quello relativo al periodo in cui Eth raggiunse il suo massimo a ben 1400 $. Che vuol dire questo ? Probabilmente si potrebbe speculare che visto quanto in questo momento è utilizzato Ethereum a livello ecosistemico, vedremo presto un progressivo allineamento tra utilizzo e prezzo del token;
  • C’è un nuovo Re in DeFi in cittĂ 
    Boom della DeFi che raggiunge quota 1.5 Miliardi $ in termini di controvalore di Ether bloccati al fine del suo funzionamento. L’esplosione è dovuta dalla recente quotazione del token di governance di Compound che ha raggiunto prezzi stellari in poco tempo riuscendo così a sorpassare il “rivale” Maker Dao;
  • Ubisoft entra nel gaming on blockchain
    Spesso vi abbiamo parlato di come Ethereum stia portando innovazione solamente nel settore della finanza decentralizzata, ma, al contempo, sta provando a cambiare il settore del gaming attraverso i token NFT. A tal proposito vi segnaliamo di come la famosa software house abbia emesso dei token di gioco collezionatili il cui ricavato andrĂ  a favore dell’UNICEF. Probabilmente questo è solo un inizio e un’anteprima di quello che avverrĂ  nel prossimo futuro;
  • Apple e Google e la prova di essere vaccinati dei loro dipendenti salvata su un’applicativo basato su Ethereum
    Durante il periodo del Covid e della quarantena molteplici sono state le sfide che le aziende si sono trovate ad affrontare, anche in materia di certificazioni malattia e simili. Non hanno fatto eccezione Apple e Google. In questo caso in particolare, i due colossi hanno permesso ai propri dipendente di avvalersi, per certificare il proprio stato di salute (o meglio, darne prova), l’utilizzo di un applicazione, il wallet Civic. Questa permette di registrare i dati dei tamponi Covid e delle vaccinazioni effettuate;
  • zkSync
    Matter Labs ha rilasciato in mainnet Ethereum zkSync, il nuovo,sicuro e trustless sistema di pagamento. zkSync si inserisce nel quadro di scalabilitĂ  o L2 di Ethereum 1.x e per comprenderne meglio le potenzialitĂ , rinviamo al blog post su medium di Matter Labs;
  • Defi e i suoi rischi
    Si sente un gran parlare delle Finanza Decentralizzata e dei suoi vantaggi, come ad esempio quello di ottenere un prestito collateralizzato senza rischio di controparte (banca o istituto finanziario classico). Ma la DeFi presenta anche numerosi rischi legati essenzialmente alla sicurezza degli Smart Contracts utilizzati al fine di erogare i maniera decentralizzata servizi utili agli stessi consumatori. Vitalik ha evidenziato recentemente come tali problematiche non debbano essere sottovalutate sopratutto in presenza di alti ritorni percentuali contro il capitale investito.

 

Cryptopedia – Il Glossario di approfondimenti che (tutti) aspettavamo

Inauguriamo la rubrica della cryptopedia, o come la consideriamo noi, dei termini principali e loro significato. Crediamo che la principale difficoltà di chi si affaccia per la prima volta in questo mondo, è proprio quella di comprenderne terminologie e parole associate. Suddivise in 5 macro categorie, un termine / concetto ogni Lunedì.

  • Ecosistema generale: Hardware Wallet – Ci si riferisce ad un portafoglio hardware, ovvero uno portafoglio offline che massimizza la sicurezza degli asset di criptovaluta… — approfondisci
  • Mondo Ethereum: DEFI (DECENTRALIZED FINANCE) –  Finanza Decentralizzata è il movimento che fa leva sulle reti (informatiche) decentralizzate, per trasformare i prodotti finanziari precedenti e attuali, in protocolli sicuri e trasparenti che operano senza intermediari. — approfondisci
  • Blockchain: Peer To Peer – In informatica, tecnica di costruzione di una architettura logica dove i computer hanno pari livello gerarchico: è alla base di qualsiasi sistema distribuito.
    — approfondisci
  • Hardware / Software: Hash Rate – Per hash rate si intende l’unitĂ  di misura della potenza di elaborazione della rete Bitcoin. Per fini di sicurezza la rete Bitcoin deve eseguire delle operazioni matematiche intensive — approfondisci
  • Mercato / Trading: Future – è un contratto derivato negoziato su mercati regolamentati mediante il quale acquirente e venditore si impegnano a scambiarsi una determinata quantitĂ  di una certa attivitĂ  finanziaria o reale (detta attivitĂ  sottostante) a un prezzo prefissato e con liquidazione differita a una data futura prestabilita — approfondisci

 

Eventi di rilievo

Tutti gli eventi o quasi a causa della pandemia da Coronavirus sono stati cancellati o proposti in via virtuale:

 

Aiutaci a condividere

0Shares
0

Iscriviti ora per ricevere la newsletter gratuita

Privacy Policy