Asta MakerDAO, occhi puntati su ETH 2.0 e 51 giorni all’halving Bitcoin

So che cosa vi chiedete. Come fa uno di 52 anni, attempato, che vende frullatori per milkshake, a diventare il fondatore di un impero del fast food con 1600 ristoranti e un fatturato di 700 milioni di dollari? Una sola parola: perseveranza.

— Ray Kroc ( The Founder film )

 

Nonostante le fasi di mercato avverse, l’ecosistema Ethereum non conosce soste e continua ad evolversi e a fare passi avanti nella ricerca e nello sviluppo, ad esempio progressi negli ambienti di testnet multiclient per il POS ed avanzamento nello sviluppo dello stesso.

 

Asta MakerDAO, occhi puntati su ETH 2.0 e 51 giorni all'halving Bitcoin

Il Mercato queste ultime settimane

Importanti segnali di ripresa per le criptovalute questa settimana soprattutto per ETH e BTC che tentano il rimbalzo riportandosi a +45% dal minimo toccato a 90$ per ETH e a +55% dal minimo toccato a 4000$ circa per BTC.

Da notare il distaccamento dai mercati tradizionali che avevano allarmato soprattutto gli Hodlers durante il panico generale su tutti i mercati per aver considerato il mercato delle criptovalute molto influenzato dall’andamento degli indici azionari. 

Il panico non fa distinzioni in nessun mercato, vedi quello dell’oro che per sua natura considerato bene rifugio non si è comportato come tale; perché? Semplicemente perché il panico genera vendite su tutti i mercati senza seguire regole o teorie empiriche precise.

Detto ciò passiamo ora ad esaminare cosa aspettarci da questa settimana e per prendere le giuste precauzioni.

 

ANALISI TECNICA

Come sempre partiremo dall’analisi su ETH di lungo termine per passare al medio e finire con il breve termine, quello più soggetto alle improvvise oscillazioni di prezzo.

 

Lungo Termine: Grafico ETH/USD settimanale.

Interessante formazione di un pattern a W con conferma ormai evidente del doppio minimo che dà maggiore forza ad una ripresa di ETH. Sarà importante monitorare i prossimi giorni per avere ulteriore conferma della spinta al rialzo e continuazione del prezzo verso l’area di forte resistenza a 300-350$. Da li può partire una forte salita riportando ETH sui massimi di inizio 2018.

Siamo in ogni caso ancora in una fase di accumulazione con prospettive rialziste.

ETH/USD Doppio minimo
click per ingrandire

Teniamo a mente che siamo a meno di 2 mesi dal tanto atteso HALVING di BTC che andrĂ  a dimezzare il premio per i miners da 12,5 BTC a 6,25 BTC.

Medio Termine: Grafico ETH/USD giornaliero.

Qui possiamo notiamo subito come l’impulso pre-panico da coronavirus abbia dato una forte pressione al rialzo per ETH portandolo a ridosso dei 300$ per poi precipitare drasticamente assieme al mercato tradizionale.

Questo evento ha dato la possibilità di accumulare ulteriori posizioni su ETH a prezzi veramente scontati. Per chi predilige una strategia finanziaria di accumulo come lo è il PAC (Piano di Accumulo di Capitale) avrebbe potuto comprare maggiori quantità della criptovaluta a prezzi vantaggiosi.

Questo nuovo impulso caratterizzato come reazione all’intero mercato delle criptovalute ha fatto rimbalzare ETH dai minimi di area 85/90$ formando così un importante doppio minimo, forte segnale rialzista.

ETH/USD formazione W
click per ingrandire

Per gli amanti del trading sulle criptovalute si aprono molte occasioni per posizionarsi lunghi e corti in questa fase di alti e bassi in un range ben definito come lo si vede qui sopra in figura.

 

Breve Termine: Grafico ETH/USD 4 ore.

Sul breve siamo in presenza di un trend al ribasso con una importante pausa e/o fine di esaurimento trend al ribasso in un’area di battaglia fra compratori e venditori. Un primo supporto lo troviamo sui 120$ (S1) e un supporto critico a 85/90$, sotto questo livello si aprono scenari di ulteriori ribassi con primo target a 50$.

La pressione al rialzo però si fa sentire con primo traguardo a 150$ (R1), già testato un paio di giorni fa, per ritornare poi in area 200/220$.

ETH/USD supporto critico
click per ingrandire

Uno sguardo anche alla forza relativa (RS) fra ETH e BTC.

Prima del panico da coronavirus ETH ha sfondato la trendline che faceva da resistenza da diversi anni, un evento che non era mai accaduto. Da tenere in considerazione per capire anche chi darĂ  vita al prossimo impulso rialzista o a una bullrun, se a comandare sarĂ  ETH o BTC.

ETH/BTC andamento
click per ingrandire

Siamo in presenza di un re-test dall’alto sulla trendline rotta qualche settimana fa da ETH nei confronti di BTC. Segnale di ripresa di forza da parte di ETH?

Concludiamo con l’analisi fondamentale per comprendere gli sviluppi attuali e i prossimi eventi che caratterizzeranno il futuro andamento del mercato delle criptovalute.

 

ANALISI FONDAMENTALE

Un breve riepilogo degli aspetti fondamentali di questa settimana:

  • Asta Maker DAO per colmare il debito: aggiornamento
    L’asta sta proseguendo molto bene con oltre l’80% del debito colmato. L’asta è partita il 19 marzo e sta proseguendo bene, segnale di forte fiducia. Per chi volesse seguire gli sviluppo può trovare i dati qui: DaiStats
  • L’offerta di Stablecoins è aumentata notevolmente:
    Bisogna anche sottolineare il fatto che negli ultimi giorni, soprattutto durante il panico generale sui mercati, i traders di criptovalute abbiamo liquidato le loro posizioni in USDT e in USDC non lasciando così del tutto il mercato ma liquidando in stablecoins. Cosa vuol dire questo? I trader non vogliono affatto lasciare il mercato, anzi attendono momenti migliori per poter comprare, a prezzi scontati, e rientrare sulle criptovalute.
  • Meno di 51 giorni all’attesissimo HALVING di Bitcoin:
    Non dimentichiamo anche il fatto che il mondo dei cripto sostenitori sta ansiosamente attendendo l’evento dell’anno, ovvero l’Halving di BTC previsto per metà maggio di quest’anno, la domanda di BTC verrà dimezzata premiando i miners di 6,25 BTC ad ogni blocco minato sulla blockchain di bitcoin dagli attuali 12,5 BTC.
  • Occhi puntati soprattutto su ETH 2.0:
    Ultimo ma non per importanza bisogna ricordare che a breve partiranno gli aggiornamenti tanto attesi su ETH 2.0 proiettandosi verso un nuovo ed importante aggiornamento della piattaforma Ethereum.

 

Focus ON – Contenuti premium

Ogni settimana effettuiamo un focus su un determinato argomento. L’appuntamento di questa settimana riguarda:

Baseline getta le basi per il futuro della finanza

La storia del Fintech, dalla “preistoria” ad oggi.

— Vai all’articolo

 

Le news dal mondo crypto selezionate della settimana

Cosa ti sei perso questa settimana nel mondo crypto? Ecco le principali notizie di rilievo:

  • Il browser Opera + Apple Pay
    Il noto browser Opera integra Apple Pay, consentendo agli utenti (per adesso solamente gli statunitensi) di acquistare Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH) direttamente dal suo portafoglio crittografico integrato (tra i primi ad operare direttamente sul Web 3.0).Opera ha stretto una partnership con la societĂ  di pagamenti Wyre per l’iniziativa, che supporta sia Apple Pay sia le carte di debito per acquistare le due criptovalute;
  • Baseline: update
    Con riferimento alla email della scorsa settimana vi aggiorniamo con a riguardo Baseline. In particolare viene reso pubblico il codice sorgente, offrendo a tutti gli sviluppatori la possibilità di contribuire. Ricordiamo che il progetto Baseline è compartecipato da giganti del settore come Microsoft e Consensys e ha lo scopo di migrare progetti attualmente presenti su chain private o consortili sulla public chain di Ethereum;
  • Intervista a Vitalik Buterin da parte di Lex Fridman
    In quest’intervista si affrontano i temi principali legati alla persona V.Buterin e la sua storia, attraverso domande per nulla scontate e diverse dalle solite;
  • Maker Dao in difficoltĂ , come la community di Ethereum sta reagendo
    In seguito ai recenti crolli dei mercati, crypto e non solo, la piattaforma di DeFi Maker Dao, come molti avranno avuto modo di leggere o di provare in prima persona, ha riscontrato diversi problemi di funzionamento che hanno portato alla creazione di un consistente debito. Parte della community di Ethereum, data anche l’importanza del soggetto in questione, ha pertanto deciso di  intervenire creando un gruppo di acquisto di token MKR in caso in cui le azioni poste in essere da Maker Dao non dovessero ottenere il risultato sperato (asta di token MKR per ripianare il debito). Questo “sindacato” si chiama Backstopsyndicate;
  • Defisaver, un’analisi del mondo DeFi e del suo possibile sviluppo
    Defisaver, nota piattaforma attiva nel comparto DeFi, ha fatto un buon riassunto di quanto accaduto recentemente a Maker Dao. In particolare, viene messo alla luce i problemi del “Gas Price”, degli oracoli e della convenienza di creare degli automatismi di riacquisto immediato del debito in caso di notevole decremento del prezzo in un lasso temporale molto limitato. Nel breve si potranno risolvere problemi come il gas price e la scalabilitĂ  attraverso layer 2 (Rollup) –  in futuro con il POS. Purtroppo, ancora non è facile vedere la luce in fondo al tunnel nel settore oracoli in quanto, con il crash di questi giorni, abbiamo visto cadere anche un di quelli considerati tra i piĂą piĂą avanzati ;
  • CeFi vs DeFi
    Alla luce di quanto accaduto alla piattaforma Maker Dao durante il recente crollo del mercato, è di particolare interesse analizzare se sia ancora il caso di utilizzare piattaforme DeFi o se, al contrario, sia necessario ripiegare sulle di tipo CeFi (finanza centralizzata che utilizza in parte prodotti blockchain). In questo interessante post, all’interno di una discussione su Reddit, viene offerto un utile approfondimento al riguardo;
  • Ethereum 2.0 aggiornamento sull’avanzamento lavori
    Danny Ryan ci aggiorna sullo stato dell’arte del Proof of Stake di Ethereum. In particolare ci aggiorna circa il rilascio della nuova versione delle specifiche che saranno implementate questa primavera (aprile) per il banco di prova della testnet multiclient; 
  • Eth 2.0 – vantaggi
    In questo articolo vengono ben riassunti i punti di forza di Eth2.0. In particolare vengono fatti degli approfondimenti sulla politica monetaria, sulla nuova architettura dei client, sull’astrazione degli account e sugli ambienti di esecuzione del software;
  • Ethereum tra 10 anni, la visione di Vitalik
    Il fondatore di Ethereum illustra, schematizzandola, la propria visione del processo evolutivo della piattaforma da qui ai prossimi dieci anni. Come ormai è noto lo sviluppo non si fermerà con la fase 2 del POS ma, aggiornamenti e miglioramenti saranno continui anche negli anni a venire;
  • Quali sono i progetti DeFi esistenti?
    Spesso ci si domanda quali e quanti siano i progetti DeFi attualmente in essere. Numeri precisi non vi sono ma, vi sono delle buone risorse che provano a farne un censimento, tra di esse segnaliamo il noto portale Defipulse che ha redatto una lista che tiene costantemente aggiornata.

 

Eventi di rilievo

Tutti gli eventi o quasi a causa della pandemia da Coronavirus sono stati cancellati o proposti in via virtuale, tra questi in particolare per la community italiana:

  • EthTurin 2020 dal 24 al 26 aprile . Hackaton online
  • Ethereal Summit dal 7 all’8 maggio. Potete seguirla online ( previa iscrizione email)

 

Aiutaci a condividere

0Shares
0

Iscriviti ora per ricevere la newsletter gratuita

Privacy Policy