Aggiornamento Altona è live, Transazioni DeFi in aumento, il mercato è rimasto orizzontale

Il segreto del successo nella vita è fare della tua vocazione il tuo divertimento.”

– Mark Twain

Quest’ultima settimana il vortice DeFi non si è fermato, sono aumentate le transazioni come il prezzo dei token alla base degli Exchange Decentralizzati. Crescono le domande riguardo a come fare staking con Ethereum 2.0. Infine, abbiamo rilasciato l’intervista a Young, startup Italiana, correte a sentirla!

 

Interviste 🎙 – novità!

Con questa nuova rubrica, intervistiamo aziende, startup e team che utilizzano la blockchain di Ethereum come strumento di business. Avrai modo di conoscere il loro prodotto o servizio, la loro storia, le sfide che hanno affrontato ed il team che c’è dietro. Ci trovi sulle principali piattaforme di podcast, Spotify ed iTunes . Buon ascolto!

Come Bitcoin ha fatto riemergere la cultura della moneta – Intervista a Young

Cosa vuol dire fare startup in Italia quando il tuo prodotto di punta è un exchange di cryptovalute? Quali sono le sfide da superare, per poter offrire ad un pubblico come il nostro italiano, le garanzie e la qualità dei vari competitor stranieri? Ad inizio Giugno abbiamo intervistato il team di Young, ora l’intervista è pronta all’ascolto!  — 🔊  Ascolta ora

 

Il Mercato quest’ultima settimana

Settimana caratterizzata da bassa volatilità e poco movimento per tutto il settore Crypto – PayPal sembra voler entrare in gioco offrendo la possibilità ai propri clienti di fare compravendita di Bitcoin – La rivoluzione DeFi continua ad espandersi senza stop.

Analisi Tecnica

Partiamo come sempre a fare il punto della situazione su Ethereum iniziando da un’analisi sul lungo termine per proseguire sul medio termine e concluderemo il nostro piccolo viaggio focalizzandoci sugli ultimi giorni di negoziazione.

Se ti sei perso l’analisi della scorsa settimana clicca qui.

Lungo Termine: Grafico ETH/USD settimanale.

Settimana sottotono per tutto il mercato delle criptovalute con movimenti limitati confermando così l’estate anche per il settore. Ma la sorpresa può essere dietro l’angolo.

ETH/USD settimanale
“Clicca sull’immagine per la versione in HD”

Figura 1: grafico ETH/USD settimanale | Fonte grafica: Kraken

Rispetto alla scorsa settimana è cambiato ben poco sul piano tecnico ma rimane il fatto che il supporto dinamico (trendline ribassista di lungo termine) non è stato violato tenendo così in piedi l’ipotesi di una possibile ripresa del trend rialzista.

Più il prezzo rimane fermo continuando a restringere il suo trading range più sarà la violenza della direzione una volta che il prezzo prenderà una decisione. Sarà quindi importante monitorare in questi giorni gli sviluppi e se partirà o meno in queste settimane il tanto atteso Ethereum 2.0.

Permane la fase di trading range a meno che una violazione sopra l’area di resistenza a 250/255$ per riprendere la forza rialzista, viceversa una violazione sotto 218/220$ si aprirebbe una nuova fase ribassista con obiettivi a 200$ e 175$ poi.

Dati Tecnici:

  • Volumi sono in diminuzione
  • MACD rimane in posizione positiva

Medio Termine: Grafico ETH/USD giornaliero.

Il prezzo durante quest’ultima settimana si è ristretto ulteriormente delineando cosi la fase di tranquillità e senza capovolgimenti di fronte.

ETH/USD giornaliero
“Clicca sull’immagine per la versione in HD”

Figura 2: grafico ETH/USD giornaliero | Fonte grafica: Kraken

Siamo rimasti ancora all’interno del rettangolo con base 218/220$ e altezza 250/255$. Solo una violazione di una di queste due are può dare una spinga al prezzo con decisione in direzione. Sarà interessante capire se la direzione, come molti sperano, sia al rialzo per il fatto del lancio della fase 0 di ETH 2.0.

Importante è monitorare anche cosa succede sul fronte dei mercati azionari in quanto nell’ultimo periodo la correzionale fra crypto e mercati finanziari si è portata ai livelli di qualche settimana fa e addirittura il Bitcoin nei confronti del mercato azionario ha registrato nuovi massimi di correlazione a 66% (fonte Skew.com).

Dati tecnici:

  • Volumi stabili
  • MACD in posizione negativa

Breve Termine: Grafico ETH/USD 4 ore.

Per finire sul breve termine il prezzo di Ethereum lascia pochi spunti operativi senza nessuna configurazione grafico.

Figura 3: grafico ETH/USD 4 ore | Fonte grafica: Kraken

All’interno del rettangolo descritto in precedenza una violazione di breve sotto 220$ potrebbe innescare una serie di vendite per andare a testare e provare a rompere il supporto, che ormai permane da diverse settimane, a 218$.

Mentre un superamento di 235$ potrebbe dare forza a ETH e provare a raggiungere i massimi di periodo a 250/255$.

Dati tecnici:

  • Volumi in diminuzione
  • MACD neutrale

Rapido sguardo anche a ETH/BTC ovvero alla forza relativa (RS – Relative Strenght).

Violata con poca forza la trendline di lungo periodo dopo una passeggiata su di essa per diverso tempo.

ETH/BTC giornaliero
“Clicca sull’immagine per la versione in HD”

Figura 4: grafico ETH/BTC giornaliero | Fonte grafica: Kraken

ETH con poca forza è riuscito a portarsi sopra la trendline di lungo termine nei confronti del suo rivale BTC.

Se non dovesse prendere forza e con decisione portarti sulla parte alta a 0.02875 possiamo anche assistere un ritorno al di sotto della trendline.

La fase di mercato per entrambi in ogni caso rimane debole.

Attendiamo pertanto un ritorno della volatilità e/o test su livelli importanti.

Analisi Fondamentale

Un breve riepilogo degli aspetti fondamentali di questa settimana:

 

 

Focus ON – Contenuti premium

Ogni settimana effettuiamo un focus su un determinato argomento. L’appuntamento di questa settimana riguarda:

Come l’ecosistema Ethereum sta prendendo forma

Ethereum è un’ecosistema su di cui, negli ultimi, anni è stata sviluppata la stragrande maggioranza di servizi e prodotti blockchain. Possiamo sostanzialmente individuare tre momenti cruciali della “vita” della piattaforma, riassunti per una facilità di lettura.  — Leggi di più.

 

 

Le notizie selezionate dell’ultima settimana

Cosa ti sei perso questa settimana nel mondo crypto? Ecco le principali notizie di rilievo:

  • Ethereum: prima scelta delle startup blockchain in Europa
    Anche i più critici della nota piattaforma blockchain dovranno arrendersi ai dati che emergono da un recente studio in cui emerge come Ethereum sia la scelta preferita per chi voglia costruire applicativi blockchain nel vecchio continente. Oltre alla facilità dello sviluppo software c’è anche un incredibile ecosistema fatto da community sul territorio, aziende ecc., che facilita la proliferazione di startup targate EU;
  • Data di lancio Augur V2
    Il 28 Luglio verrà rilasciata online la versione 2 di Augur. Tra i vari aggiornamenti evidenziamo “nuovo token REP chiamato “REPv2”. Gli attuali possessori di REP dovranno migrare manualmente il proprio REPv1 sul nuovo token REPv2 per partecipare al sistema di reporting Augur v2. Augur v2 reintroduce il concetto di “usalo o perdilo“. Per tutto il resto vi invitiamo a leggere attentamente il documento linkato;
  • Attacco sulla piattaforma Balancer
    La settimana appena passata ha visto un ennesimo attacco ad una piattaforma DeFi, in questo caso si tratta del noto Dex Balancer. L’attacco ha preso di mira le pool STA e STONK (Token deflazionari) che ne ha causato lo svuotamento. Il team di Balancer ha successivamente diramato un comunicato dove spiega quanto avvenuto;
  • Altona è live ! Un ulteriore passo verso il Pos
    Ad inizio settimana è stata lanciata la nuova testnet multiclient Eth 2.0. Si tratta dell’ultima release per “smanettoni” in vista della Multiclient testnet “ufficiale”. Altona ha tutte le caratteristiche di quella che sarà la blockchain della nuova versione di Ethereum e che affiancherà in sincrono, in una prima fase, l’attuale chain PoW. Proprio in questi ultimi giorni uno dei principali team che hanno sviluppato un client Pos, ha rilasciato un aggiornamento in cui viene spiegato come tutto stia andando per il meglio – non essendo state trovate delle criticità particolari – e che se continuerà a consolidarsi questa situazione il rilascio della Multiclient testnet “ufficiale” è previsto in poche settimane;
  • Come si potrà partecipare al Pos ?
    Una domanda sulla bocca di tutti è in che modo sarà possibile generare Eth attraverso il Pos: ovvero come prepararsi al meglio per questo importante cambio di paradigma. Qui vengono sintetizzate tutte le soluzioni che ruotano attorno al mettere su un nodo variatore, lasciare i propri Ether fermi su un exchange, costruire una macchina virtuale e/o usufruire di servizi di “staking as a service”;
  • Altona e Pos: Raspberry ? 
    Tra le soluzioni per avere un nodo Pos variatore di Ethereum 2.0 c’è anche una davvero economica. Se avete un Raspberry di ultima generazione – dal costo di inferiore ai 50 € – potete già sperimentare sulla testnet Altona. Ovviamente si tratta di Eth 2.0 in testnet, quindi ricordatevi di procuravene qualcuno !;
  • Solidity: il mercato delle certificazioni
    Come è noto Solidity è il linguaggio di programmazione più usato nel mondo Ethereum. Come avviene in molti altri settori del mondo della programmazione software, la progressiva standardizzazione dei processi di creazione di codice – anche nel mondo blockchain – ha incrementato la domanda di certificazioni. Qui un articolo interessante a riguardo;
  • Storage denctralizzato: novità da Swarm
    Il noto team dietro la creazione di un network decentralizzato per la distribuzioni di contenuto incensurabile su rete Ethereum, ha pubblicato un’importante aggiornamento software del codice alla base del suo applicativo software;
  • Optmistic Rollup
    In attesa di Ethereum 2.0 – nella sua versione definitiva – la crescente domanda di transazioni su Ethereum, necessita un implementazione più veloce ed efficace di soluzioni di scaling su Ethereum 1.0. Queste operano sul così detto L2. Una delle più importante tecniche si chiama Optmistic Rollup. Solitamente tali prodotti sono spesso difficili da comprendere anche per i più tecnici, ma abbiamo trovato una bella spiegazione che rende chiaro il procedimento;
  • Bitcoin ed un modello al centro delle critiche
    Per anni PlanB – pseudonimo di un seguitissimo analista su twitter – ha spiegato il suo modello di evoluzione del prezzo di Bitcoin che, secondo lui, prevederebbe forti apprezzamenti della criptovaluta in prossimità di eventi tecnici chiamati halving, caratterizzati da un taglio del 50% della produzione giornaliera di Btc. Recentemente, a seguito dell’ultimo halving di maggio 2020, PlanB ha aggiornato il suo grafico, che – se sarà rispettato concretamente dal mercato – dal risulta che con la prossima bull run Bitcoin raggiungerebbe quote “astronomiche” fino a sfiorare i 300.000 $. Molti iniziano a dubitare della validità del modello tra cui Vitalik Buterin che – a suo modo di vedere – crede che tale modello sia sbagliato in quanto si basa unicamente su eventi del passato. Chi avrà ragione ? Solo tra qualche anno sarà possibile affermarlo con certezza ! ;
  • Lancio Skale Network
    Ve ne avevamo parlato nelle scorse newsletter. Un ulteriore metodo di scaling su layer 2 di Ethereum è stato lanciato !;
  • Defi, un fattore importante per la crescita di Ethereum
    Sono ormai diversi mesi che la questione della finanza decentralizzata è al centro dell’attenzione mediatica. Probabilmente si tratta del fenomeno che, all’interno di questo settore, sta catalizzando più di tutti la curiosità di persone anche al di fuori di questo mondo. E’ opinione diffusa ormai che insieme al Pos – in arrivo a breve – questo nuovi tipi di applicativi blockchain contribuirà ad un forte apprezzamento del token Eth in virtù principalmente degli effetti della scarsità sulla supply. Infatti – come qualcuno già saprà – attualmente la finanza decentralizzata Ethereum “blocca” – al fine del suo funzionamento – circa 3 milioni di Ether;
  • Maker DAO, report di giugno
    La famosa App DeFi continua a far giare numeri impressionanti. Ecco a voi l’ultimo bollettino mensile;
  • Rilascio aggiornamento Metamask v8
    Il noto Wallet Ethereum si aggiorna ad una nuova versione migliorando l’interfaccia grafica, l’usabilità e taluni aspetti legati alla privacy. Metamask è di fatto lo standard dei portafogli Ethereum, contribuendo alla nascita e allo sviluppo della Finanza Decentralizzata, che altrimenti avrebbe trovato più difficoltà nella sua espansione. E’ importante ricordare come questa azienda sia anche un punto di accesso per l’identità digitale in tutto il settore;
  • La Gravità di Ethereum risucchia Bitcoin
    Maker DAO ha iniziato un processo che sembra irreversibile: con la nascita della famosa Dapp, possiamo sancire l’inizio della Finanza Decentralizzata. Il fenomeno che sta emergendo nel 2020 è solo un capitolo di questo racconto, che in questi mesi ci sta dicendo una cosa molto chiara, ovvero molti Bitcoin si stanno “spostando” su Ethereum per accedere a tutta la gamma di servizi offerti dalla DeFi, come ad esempio il settore dei prestiti. Attualmente diversi protocolli come WBtc ed altri sono riusciti ad traghettare Btc per oltre 100 milioni di $;
    https://decrypt.co/34253/bitcoin-is-buckling-under-ethereums-gravitational-pull relazioni btc ed eth via defi
  • Transazioni crescono ancora: trend inarrestabile ?
    Le transazioni su Ethereum crescono da mesi. La blockchain Ethereum è ormai piena al 95-96%, ma fortunatamente soluzioni di scaling saranno presto alla portata di tutti. Infatti già ora esistono svariate app che a livello tecnico permettono di “comprimere” migliaia di transazioni assieme, in maniera simile a quello che accade quando si “zippano” diversi file in un unico per facilitarne l’archiviazione e la trasmissione;
  • Stablecoin sotto la luce dei riflettori !
    La nota stablecoin USDC supera il livello di 1 miliardo di coin in circolazione;
  • Cambi decentralizzati: un pilastro della DeFi
    I primi exchange decentralizzati sono apparsi già nella prima bull run del 2017, ma non hanno avuto grande fortuna. Negli ultimi mesi ne sono nati diversi, primi tra tutti Uniswap, che invece hanno contribuito alla rinascita di questo importante settore. Uno degli indici da osservare con più interesse riguarda il volume delle transazioni che avvengono sugli stessi;
  • Uniswap decentralizza l’interfaccia grafica
    Con l’intento di rendere ancora più decentralizzato tutto il cambio Uniswap, in un recente blog post il noto cambio ha pubblicato le guidelines per traghettare l’attuale GUI dal sistema attuale a quello tipo IPFS;
  • Visa ricerca ingegneri blockchain (Ethereum)
    La nota società di carte di credito è in ricerca di ingegneri blockchain specializzati su Ethereum e i suoi linguaggi di programmazione. News in arrivo ?.

 

 

Cryptopedia – Il Glossario di approfondimenti che (tutti) aspettavamo

Inauguriamo la rubrica della cryptopedia, o come la consideriamo noi, dei termini principali e loro significato. Crediamo che la principale difficoltà di chi si affaccia per la prima volta in questo mondo, è proprio quella di comprenderne terminologie e parole associate. Suddivise in 5 macro categorie, un termine / concetto ogni Lunedì.

  • Ecosistema generale: Security Token – Un token crittografico che supera il test Howey è considerato un token di sicurezza. Questi di solito derivano il loro valore da un’attività esterna negoziabile — approfondisci
  • Mondo EthereumPOS Proof of Stake – Si intende una categoria di algoritmi di consenso, per blockchain pubbliche, che dipendono dalla partecipazione economica di validatore nel network. — approfondisci
  • BlockchainChiave privata – La chiave privata consente al possessore di accedere alle criptovalute possedute, ma anche all’identità virtuale creata in una blockchain. — approfondisci
  • Mercato / Trading: Ordine Stop-Loss – Permette di impostare una soglia che se viene superata viene eseguito il primo prezzo disponibile sul mercato in modo da limitare le perdite. — approfondisci

 

 

Eventi di rilievo

Tutti gli eventi o quasi a causa della pandemia da Coronavirus sono stati cancellati o proposti in via virtuale, tra questi in particolare per la community italiana:

 

Aiutaci a condividere

0Shares
0

Iscriviti ora per ricevere la newsletter gratuita

Privacy Policy