Ubisoft Quartz: Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint verso gli NFT

Ubisoft Quartz è la nuova piattaforma NFT di Ubisoft, lanciata in beta il 9 dicembre in USA, Canada, Francia, Germania, Spagna, Italia, Belgio, Brasile e Australia. Sarà disponibile sul videogioco Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint.

Ubisoft quartz NFT metaverso
Tempo di lettura: 3 minuti
  • Ubisoft, colosso del settore gaming, si avvicina verso il mondo degli NFT
  • Con Ubisoft Quartz, ci sarà la possibilità di acquistare oggetti in formato NFT all’interno dei giochi, partendo dall’ultimo sparatutto Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint.
  • Il lancio è avvenuto ieri, in beta il 9 dicembre, in USA, Canada, Francia, Germania, Spagna, Italia, Belgio, Brasile e Australia

Il grande editore di giochi Ubisoft implementerà oggetti NFT nei suoi giochi, a partire da Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint. Si chiama Ubisoft Quartz, una nuova piattaforma che, come di consueto nel mondo NFT, consentirà di guadagnare oggetti unici tokenizzati grazie alla blockchain.

Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint è l’ultimo sparatutto della serie, e sarà il primo videogioco della società a contenere uno spazio decentralizzato sulla blockchain Tezos. La prima versione disponibile sarà quella per PC, ed è stata lanciata ieri, 9 dicembre, in USA, Canada, Francia, Germania, Spagna, Italia, Belgio, Brasile e Australia.

Come funziona

I token si potranno acquistare o guadagnare all’interno del gioco. Bisogna, però, aver raggiunto almeno il livello 5 in modo da poter aver accesso agli airdrop. L’età minima richiesta è 18 anni, dopo i quali si potrà ottenere un wallet Tezos da associare allo sparatutto.

Secondo quando affermato da Ubisoft, i drop prenderanno il nome di “Digits” (cifre), che verranno rilasciati in modo gratuito nelle giornate del 9, 12 e 15 dicembre. Coloro che hanno interagito col gioco in tempo, cosiddetti early adopters, potranno anche accedere a ulteriori drop nel 2022.

Ci sono svariati item da poter acquistare o ottenere, a partire da equipaggiamenti personalizzati come armi e armature, a skin uniche in formato NFT. L’obiettivo, che segue il trend del momento, è quello di creare un metaverso play-to-earn scalabile, che consumi poco e che faccia divertire.

Riguardo ai consumi, il team ha sottolineato la capacità della Tezos blockchain di essere economica e rispettosa degli sprechi. Il suo proof-of-stake, rispetto al proof-of-work di Bitcoin, è decisamente a minor consumo energetico.

Tezos stessa dichiara che una sua transazione consuma 2 milioni di volte meno rispetto ad una eseguita con Bitcoin, paragonando la loro alla riproduzione di 30 secondi di streaming online, e quella di Bitcoin ad un anno ininterrotto di filmati.

Ubisoft aveva già annunciato l’intenzione di sviluppare giochi NFT e blockchainplay-to-earn“. I dirigenti avevano infatti sollevato l’argomento più nel tempo. La società ha anche lanciato lo Strategic Innovation Lab nel 2018, ed è un membro fondatore della Blockchain Gaming Alliance.

Anche il team di EA è stato molto bullish riguardo i non-fungible-token e il mondo blockchain, con Andrew Wilson che ha definito i “play-to-earn” il futuro del settore.

Conclusioni

Abbiamo recentemente parlato di come il metaverso sia considerato il futuro del gaming decentralizzato. Da The Sandbox, a Decentraland, ad Axie Infinity, la scelta è molto varia, e i gamer di tutto il mondo possono cimentarsi nello scoprire nuovi mondi paralleli.

Come al solito nel mondo cripto, c’è chi arriva in tempo, guadagnando talvolta cifre spropositate, e chi arriva in ritardo.

Al solito, l’invito è quello di tenersi aggiornati sugli ultimi trend del settore.

Vi lasciamo con un video trailer reperibile sul sito ufficiale Ubisoft Quartz.

 

 

 

Approfondimenti

Bibliografia

 

Scritto da
Contributore
Laureato in lingue per la comunicazione interculturale e d'impresa, mi sono avvicinato da circa 6 mesi al mondo delle criptovalute, e me ne sono praticamente innamorato. Nella vita faccio il content writer come freelance, ma mi piace tenermi aggiornato sulle notizie relative al mercato della blockchain e faccio qualche micro-investimento. In più, sfrutto la potenzialità di alcune piattaforme di mining, faucet e wallet virtuali.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi l'articolo

Articoli correlati
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x