Portafoglio Novi di Facebook: già pronto per il lancio ma non con DIEM

Ormai la notizia è ufficiale: il portafoglio Novi di Facebook è già pronto per il lancio ma non verrà lanciato con la stablecoin DIEM.

james yarema ljbKEWzzr s unsplash scaled
Tempo di lettura: 5 minuti
  • Il portafoglio Novi di Facebook è già pronto per il lancio ma non verrà lanciato con la stablecoin DIEM che era prima chiamata Libra
  • Il programma pilota è stato già pubblicato ma verrà lanciato lentamente sia su Google Play Store che su Apple App Store
  • un gruppo di senatori democratici ha chiesto in maniera formale a Facebook di eliminare il progetto relativo alle criptovalute
  • Calibra è diventata Novi e il programma pilota è partito solo in Guatemala e in USA

portafoglio novi diem

Ormai la notizia è ufficiale e quasi certa. Riguarda il portafoglio Novi di Facebook che è già pronto per il lancio ma non verrà lanciato con la stablecoin DIEM che era prima chiamata Libra.

Questo significa che Novi, che è la sussidiaria del portafoglio Novi digitale di Facebook, si attiverà in Guatemala e di Stati Uniti, attraverso un programma pilota che consentirà agli utenti di iniziare a scambiare il dollaro Paxos e questa notizia è stata annunciata  poco tempo fa da Facebook.

Ma sarà proprio l’exchange di criptovalute coinbase a fornire servizi di custodia per il programma e quindi gli utenti potranno acquistare USDP  attraverso Novi: quest’ultima  deposita i fondi con coinbase, cosi come affermato in un post sul suo blog. 

In un  comunicato stampa  Facebook ha affermato  che questa notizia non è legata al fatto che l’azienda non vuole più supportare DIEM  ma l’obiettivo è quello di lanciare NOVI ma solo una volta che avrò ricevuto l’approvazione normativa e che quindi sarà entrato in funzione.

Sempre secondo Facebook il programma pilota è stato già pubblicato ma verrà lanciato lentamente sia su Google Play Store che su Apple App Store.  Ricordiamo che originariamente Facebook aveva annunciato il suo progetto di un portafoglio Novi già più di due anni fa per la precisione nel giugno del 2019.

All’epoca il portafoglio Novi, che era noto come Calibra, aveva come obiettivo quello di stabilizzare la Stablecoin Libra. Questo prima che ci fosse un contraccolpo normativo, che ha cambiato improvvisamente tutto quello che era lo scopo e l’ambito del progetto.

Poco tempo  fa su questo argomento alcuni senatori americani hanno mandato una lettera formale che ha spiazzato Facebook. Vediamo di cosa si tratta.

Senatori USA chiedono a Facebook di abbandonare il progetto relativo alle criptovalute

portafoglio novi

Pochi giorni fa è successa una cosa abbastanza inaspettata in America. E cioè il fatto che un gruppo di senatori democratici ha chiesto in maniera formale a Facebook di eliminare il progetto relativo alle criptovalute che  ancora ha  debuttato solo per un numero limitato di mercati.

Le parole sono state abbastanza dure da parte di questi senatori i quali praticamente hanno affermato di non potersi fidare della gestione di Facebook relativo ad un sistema di pagamenti delicato come le criptovalute.

Questa lettera è stata firmata da alcuni senatori democratici tra i quali spicca Elizabeth Warren. Lei come forse non tutti sanno si era candidata nelle elezioni del 2020 come presidente degli Stati Uniti e che da molto tempo afferma che bisogna smembrare tutti i grandi colossi tecnologici come appunto Facebook, che secondo il suo parere stanno accumulando troppo potere è troppa importanza nell’ambito finanziario.

Però stiamo parlando di una richiesta formale, ma è giusto anche specificare che questa lettera non rappresenta un obbligo legale. Ma visto che è firmata da un gruppo politico molto importante sicuramente avrà un peso abbastanza elevato sull’intero dibattito. Un portavoce di Novi ha affermato che al momento giusto risponderà molto volentieri a queste affermazioni.

Diciamo che questa richiesta non è stata vista in maniera positiva da Facebook. Ricordiamo che già dal 2009 ha iniziato un progetto relativamente al mondo delle criptovalute che però ancora non è andato come previsto.

Infatti aveva presentato due estati fa Libra e Calibra, e quindi una criptovaluta e un Wallet digitale, rassicurando tutti sul fatto che questo progetto di un portafoglio Novi sarebbe stato decisamente staccato da tutte le altre attività di Facebook. Inoltre per rassicurare gli utenti l’investitore aveva presentato dei partner veramente molto importanti.

Portafoglio Novi di Facebook: le prime critiche e le opposizioni

Ma già dopo pochissimo tempo i dubbi e le critiche si sono moltiplicati in maniera molto significativa e soprattutto da molteplici fronti e cioè addetti lavori, politici  ma anche l’opinione pubblica e autorità: tutto ciò ha portato alcuni dei partner ad abbandonare velocemente il progetto.

Inoltre,  come dicevamo prima, Calibra è diventata Novi e il programma pilota è partito solo in Guatemala e in USA.

Quindi non sappiamo come si evolverà la situazione ma quel che è certo è che questo discorso avviene in un periodo per Facebook non positivo dal punto di vista dell’immagine e della credibilità.

Infatti infatti già qualche anno fa erano scoppiati  i primi scandali  relativi alla privacy: altra carne al fuoco è emersa nelle ultime settimane visto che  un ex dipendente ha rivelato dei segreti molto imbarazzanti riguardo a Facebook e alle pratiche che mette in atto per continuare a stare in vetta. 

Addirittura secondo alcuni Facebook starebbe pensando di cambiare nome relativamente alla holding che controlla tutte le imprese del gruppo.

In questo particolare scenario sono molti gli addetti ai lavori che si chiedono se e come si evolverà il progetto di Facebook relativamente alle criptovalute. I segnali non sembrano positivi ma in questi anni questa importante azienda ha dimostrato di sapere stupire nel bene e nel mali i suoi utenti.

La partita è ancora aperta.

Per approfondire:

Bibliografia:

Scritto da
Contributore
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi l'articolo

Articoli correlati
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x