LG Electronics incontra la blockchain

LG Electronics ha di recente citato la blockchain come possibile parte dei nuovi progetti aziendali La società aveva già parlato di questa tecnologia in futuro, e aveva lanciato Monachain Adesso, sembra che l’obiettivo sia quello di avvicinarsi al mondo cripto e NFT con la possibile apertura di un Exchange LG, leader del settore tecnologico con […]

lg electronics blockchain
Tempo di lettura: 4 minuti
  • LG Electronics ha di recente citato la blockchain come possibile parte dei nuovi progetti aziendali
  • La società aveva già parlato di questa tecnologia in futuro, e aveva lanciato Monachain
  • Adesso, sembra che l’obiettivo sia quello di avvicinarsi al mondo cripto e NFT con la possibile apertura di un Exchange

LG, leader del settore tecnologico con origini sudcoreane, ha di recente annunciato che prevede di utilizzare blockchain e criptovalute all’interno del proprio modello aziendale. Lo scopo sarebbe quello di ottimizzare e sviluppare la vendita di blockchain software tramite criptovalute.

Secondo alcune voci di corridoio, sembra anche che l’intento finale sia quello di aprire un Exchange marchiato LG dove poter vendere, comprare e scambiare nuovi asset digitali.

Chiarimenti sul nuovo progetto

È da sottolineare come LG non sia ancora partito col nuovo progetto, in quanto si tratta solamente di possibili idee per strategie future. Al momento, stando alle parole di un portavoce della società, “non è stato ancora deciso nulla”.

Tuttavia, questo mese l’azienda ha dimostrato un enorme interesse verso gli NFT, dato che ha collaborato con società tra cui Ground X e Kakao per il lancio di un nuovo tipo di smart TV in grado di riprodurre i token sul grande schermo.

D’altronde, Samsung ha fatto la stessa cosa, lanciando il suo nuovo Galaxy S22 nel metaverso e annunciando di voler lanciare una nuova piattaforma per le sue Smart TV.

Tutto ciò è probabilmente dovuto anche alle elezioni del nuovo presidente sudcoreano Yoon Suk-Yeol, che sembra essere molto a favore del mondo cripto. Difatti, pare che voglia deregolamentare il settore rendendo il Paese un punto di riferimento mondiale per il mondo cripto.

LG CNS e Monachain

Nonostante la voce blockchain sia stata solamente citata nel business di LG, andando sul sito LG CNS, società consociata di LG Electronics e fondata nel 1987, si nota come la questa sia già una delle protagoniste dei nuovi progetti.

C’è infatti una sezione dedicata in cui, oltre a spiegare le potenzialità di questo settore, si parla di Monachain, lanciata già nel 2018. Questa non sarebbe altro che una piattaforma sviluppata per uso aziendale ed è applicabile a tutti i settori.

In particolare, Monachain si distingue per:

  • essere la prima ad aver emesso titoli elettronici per società non quotate in Corea
  • essere la prima piattaforma blockchain del settore pubblico in Corea
  • rappresentare una piattaforma di valuta digitale in grado di emettere più valute per diverse comunità

Inoltre, secondo quanto riportato sul sito ufficiale, Monachain fornisce un servizio di applicazioni comuni che consente di utilizzare le applicazioni ampiamente diffuse in molte aziende e aggiungere facilmente nuove funzioni. Fornisce anche un SDK (Software Development Kit) in modo da poter sincronizzare la piattaforma con varie applicazioni.

Di conseguenza, Monachain si distinguerebbe per tre elementi:

  • può essere applicata in tutte le industrie in quanto compatibile con autenticazione digitale, wallet e voucher
  • offre la sincronizzazione di più applicazioni tramite l’SDK
  • ha funzioni di network management, distribuzione e monitoraggio
lg electronics blockchain monachain
Monachain Overview. Fonte: https://www.lgcns.com/

Infine, è bene sottolineare che si basa su Hyperledger Fabric della Linux Foundation, ed è una piattaforma permissioned che mira a fornire il miglior supporto di cui i clienti hanno bisogno per il business.

Da notare anche come LG Electronics aveva già pubblicato un articolo nel 2019 in cui si parla di blockchain ed energia solare.

Conclusioni

Vedere anche LG avvicinarsi al mondo blockchain non era poi così imprevedibile. Tutte le aziende che vogliono continuare a rimanere sul mercato stanno cercando di portare avanti nuovi progetti nel settore, in modo da non rimanere indietro rispetto alla concorrenza.

Ciò alimenterà continuamente il mondo cripto, che in un modo o nell’altro potrebbe facilmente arrivare nella vita di tutti i giorni, anche di quella dell’utente medio che non ama la tecnologia.

 

Approfondimenti

Bibliografia

Scritto da
Contributore
Laureato in lingue per la comunicazione interculturale e d'impresa, mi sono avvicinato da circa 6 mesi al mondo delle criptovalute, e me ne sono praticamente innamorato. Nella vita faccio il content writer come freelance, ma mi piace tenermi aggiornato sulle notizie relative al mercato della blockchain e faccio qualche micro-investimento. In più, sfrutto la potenzialità di alcune piattaforme di mining, faucet e wallet virtuali.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi l'articolo

Articoli correlati
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x