JPMorgan Chase. Rilascio di fondi Bitcoin per i clienti

JPMorgan Chase, banca principale statunitense. ha annunciato che offrirà ad alcuni clienti dei fondi Bitcoin gestiti attivamente.

JPMORGAN Chase Fondi Bitcoin
Tempo di lettura: 5 minuti
  • JPMorgan Chase inizierà ad offrire ad alcuni clienti privati dei fondi Bitcoin gestiti attivamente
  • Per la prima volta, dei servizi relativi alle criptovalute offerti delle banche non saranno una semplice forma di investimento passiva
  • Quali impatti ha questo sul mercato?

Se le criptovalute stanno diventando un fenomeno quasi virale che, soprattutto nelle ultime settimane, sta vedendo rialzi e ribassi da vero mercato iper volatile, una recente notizia annunciata da JPMorgan Chase, una delle maggiori multinazionali americane all’interno delle Big Four, potrebbe far rassicurare gli investitori a lungo termine.

JPMorgan Chase, infatti, ha deciso di offrire ad alcuni clienti dei fondi Bitcoin gestiti attivamente, posizionandosi come la più grande, nonché la più improbabile, banca che adotta le criptovalute come forma di investimento.

Come funzioneranno i fondi Bitcoin?

Secondo fonti autorevoli come Coindesk e Cryptonomist, i fondi Bitcoin che verranno emanati da JPMorgan Chase consentiranno ad alcuni clienti privati di investire in criptovalute, e verranno lanciati molto probabilmente nell’estate a venire.

Inoltre, stando ad alcune fonti anonime di Coindesk, JPMorgan Chase ha deciso di affidare la custodia dei fondi Bitcoin a NYDIG, azienda leader per l’erogazione di servizi finanziari dedicati a Bitcoin. D’altronde, NYDIG è già inclusa nella creazione di un ETF Bitcoin insieme alla banca Morgan Stanley, fondata nel 1935 con sede a New York.

Quali sono le differenze con gli altri servizi?

Per la prima volta, una banca del calibro di JPMorgan Chase parteciperà attivamente alla gestione fondi Bitcoin per i suoi clienti privati. Inutile dire che ciò rappresenta un enorme passo avanti da parte della banca, soprattutto se si pensa ad alcuni leader del settore come Pantera Capital e Galaxy Digital.

JPMORGAN Chase Fondi Bitcoin
Galaxy Digital Holdings Ltd. (CNW Group/Galaxy Digital Holdings Ltd)

Questi enti, infatti, permettono sì di acquistare e detenere Bitcoin, ma soltanto attraverso fondi passivi che non possono essere toccati, e che replicano semplicemente il valore della moneta in base al suo andamento sul mercato.

Se pensiamo a qualche anno fa, più precisamente il 2017, periodo in cui il CEO di JPMorgan Chase Jamie Dimon additava Bitcoin come una vera e propria truffa, la più grande banca statunitense sta cambiando radicalmente pensiero nei confronti delle criptovalute, fattore che potrebbe portare i valori delle monete digitali ancora più in alto di quanto non lo siano adesso.

Inoltre, nonostante l’approccio del CEO di JPMorgan Chase con le criptovalute non sia dei migliori, vi avevamo già parlato in un nostro precedente articolo di come la banca sia quasi costretta ad adottarle. Infatti, i funzionari maggiori del settore Corporate and Investment Banking hanno affermato e confermato che, data l’alta domanda da parte dei clienti, iniziare ad adottare le criptovalute rappresenta un punto cruciale per la società.

Tra l’altro, non è proprio una sorpresa che JPMorgan abbia avviato un fondo di Bitcoin che viene gestito attivamente. La banca aveva già delle divisioni, tra cui Onyx, che accelerano i pagamenti interbancari grazie alla blockchain, mentre sul lato Investment Banking sono stati emessi prodotti di investimento legati alle criptovalute come MicroStrategy e Riot Blockchain.

Che influenze hanno queste notizie sul mercato?

Il 2021 sembra essere l’anno decisivo per l’adozione delle criptovalute da parte dei maggiori enti istituzionali che, in un modo o nell’altro, mirano alla regolamentazione centralizzata, anche se gli utenti si vanno spostando sempre più velocemente verso la DeFi. D’altronde, se c’è una caratteristica che accomuna tutte le monete digitali è quella di non aver bisogno di regolamentazione da parte di enti terzi come le banche, motivo per cui hanno colto l’attenzione di milioni di persone.

Tra l’altro, gli enti istituzionali non investono in Bitcoin, ma offrono la possibilità di usufruire di servizi basati sui Bitcoin. Ad ogni modo, è proprio questo tipo di notizie a far schizzare i mercati verso l’alto, facendoli riprendere da situazioni di “profondo rosso” come quella dell’ultima settimana.

JPMORGAN Chase Fondi Bitcoin
Fonte: TradingView

Bitcoin in particolare, che muove di conseguenza tutti gli altri mercati come quelli delle altcoin, è ritornato ad oscillare sopra i $53.000 dopo aver toccato dip di $47.000 nella chiusura del 25/04. Ciò potrebbe anche portare ad un ulteriore trend bullish che, nel lungo termine, potrebbe rendere felici molti investitori. Tuttavia, è di vitale importanza che la resistenza su questa fascia di prezzo riesca a reggere eventuali ribassi o vendite di massa.

Conclusioni

A prescindere dal fatto che gli investitori preferiscano o meno la centralizzazione e la presenza di enti terzi come JPMorgan Chase all’interno del mercato, notizie del genere sono sempre piacevoli per chi crede nelle criptovalute.

Se fino a qualche anno fa erano viste come truffe, scam, schemi Ponzi e chi più ne ha più ne metta, la presenza di fondi Bitcoin come quello appena illustrato sancisce l’utilità di questi strumenti finanziari nella vita quotidiana.

Il momento dell’adozione di massa sembra avvicinarsi sempre più velocemente, e soltanto chi rimane aggiornato riuscirà a tenersi al passo.

Quindi, vi consigliamo vivamente di non perdervi le ultime notizie su questo settore.

 

Approfondimenti

Bibliografia

Scritto da
Contributore
Laureato in lingue per la comunicazione interculturale e d'impresa, mi sono avvicinato da circa 6 mesi al mondo delle criptovalute, e me ne sono praticamente innamorato. Nella vita faccio il content writer come freelance, ma mi piace tenermi aggiornato sulle notizie relative al mercato della blockchain e faccio qualche micro-investimento. In più, sfrutto la potenzialità di alcune piattaforme di mining, faucet e wallet virtuali.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi l'articolo

Articoli correlati
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x