Hong Kong: nuovo quadro normativo per le stablecoin

Il mercato delle stablecoin richiede una regolamentazione, Hong Kong a lavoro Sempre maggiore interdipendenza con il sistema finanziario tradizionale Sicurezza per gli investitori, il caos Coinsuper È ormai certo, l’istituzione bancaria centrale di Hong Kong, la Hong Kong Monetary Authority (HKMA), ha intrapreso le discussioni su un piano normativo capace di regolarizzare le stablecoin. Davanti […]

hong kong stablecoin
Tempo di lettura: 3 minuti
  • Il mercato delle stablecoin richiede una regolamentazione, Hong Kong a lavoro
  • Sempre maggiore interdipendenza con il sistema finanziario tradizionale
  • Sicurezza per gli investitori, il caos Coinsuper

È ormai certo, l’istituzione bancaria centrale di Hong Kong, la Hong Kong Monetary Authority (HKMA), ha intrapreso le discussioni su un piano normativo capace di regolarizzare le stablecoin.

Davanti alle costanti pressioni anche dei grandi regolatori internazionali, tra cui la Financial Action Task Force (FATF) degli Stati Uniti, la Financial Stability Board (FSB) e il Comitato di Basilea sulla supervisione bancaria (BCBS),  la HKMA ha deciso di rilasciare un questionario pubblico per ottenere feedback sulla possibilità di regolare maggiormente cripto-asset e monete digitali stabili.

All’interno possiamo trovare 8 domande riguardanti vari aspetti relativi alla regolamentazione, dove l’intervistato può dire la propria sulla politica da intraprendere a seconda dell’argomento in questione.

hong kong stablecoin

Fonte: HKMA

L’istituto di Hong Kong ha anche effettuato un confronto con le principali istituzioni in merito, dove diverse hanno già regolamentato fenomeni simili o comunque da anni che assumono decisioni a riguardo fonte (HKMA)

L’attuale dimensione del mercato e il trading dei cripto-asset non sono ritenuti pericolosi da HKMA per la stabilità del sistema finanziario.

Tuttavia, “la crescente esposizione degli investitori istituzionali a tali asset come alternativa o complemento alle asset class tradizionali per il trading indicano una crescente interconnessione con il sistema finanziario tradizionale. Questo presenta dei possibili rischi per la stabilità monetaria e finanziaria futura”.

Si aspettano, quindi, novità sulle esatte tempistiche di queste regolamentazioni

I risultati delle monete digitai stabili

 Come mostra il grafico dal 2020 ad oggi il mercato di questi asset digitali ancorati al dollaro ha avuto un importante incremento, arrivando ad una capitalizzazione di 150 miliardi di dollari nel mondo.

Hong Kong stablecoin

Fonte: (HKMA)

Un risultato molto significativo che ha portato le autorità di Hong Kong a riflettere se ampliare il PSSVFO (Payment Systems and Stored Value Facilities Ordinance) che regola la leggittimità dei prodotti finanziari.

Il legislatore prevede infatti che si possa non solo integrare tali monete digitali nel mercato finanziario tradizionale, ma anche nelle attività economiche quotidiane e commerciali.

Quindi, se l’FSB aveva già espresso la volontà di introdurle per migliorare i pagamenti transfrontalieri, da Hong Kong arrivano pareri favorevoli all’adozione e alla regolamentazione di queste ultime.

Il caso Coinsuper

Ha fatto scalpore la notizia delle ultime settimane secondo la quale l’azienda fondata nel 2017 dall’imprenditore cinese Zhang Zhenxin, che nel 2019 aveva raggiunto volumi di scambi miliardari, ha bloccato i prelievi a numerosi utenti a partire da Novembre, ennesimo episodio che necessità maggiore attenzione e che spinge sempre più le autorità di Hong Kong a intervenire con una regolamentazione.

Conclusioni

La volontà delle principali autorità mondiali quindi è quella di incentivare un corretto utilizzo delle stablecoin e di porre queste sotto una regolamentazione più sicura che permetta agli investitori di avere una maggiore stabilità e di soffrire di un numero minore di possibili arbitraggi tra diverse giurisdizioni, così da ridurre l’uso illegale della moneta e favorirne lo sviluppo.

Invitiamo, ovviamente, a tenersi sempre al passo con le nuove regolamentazioni, soprattutto sulla tassazione, in modo da evitare problemi in futuro.

 

Approfondimenti

Bibliografia

 

Scritto da
Contributore
Laureato in lingue per la comunicazione interculturale e d'impresa, mi sono avvicinato da circa 6 mesi al mondo delle criptovalute, e me ne sono praticamente innamorato. Nella vita faccio il content writer come freelance, ma mi piace tenermi aggiornato sulle notizie relative al mercato della blockchain e faccio qualche micro-investimento. In più, sfrutto la potenzialità di alcune piattaforme di mining, faucet e wallet virtuali.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi l'articolo

Articoli correlati
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x