Celsius Network assume in vista del fallimento. Cosa succede?

Celsius Network ha assunto degli esperti consulenti in vista della bancarotta La piattaforma ha bloccato prelievi e trasferimenti, e sembra sull’orlo del fallimento Di recente è stata annunciata la proposta di un recovery plan per salvare una delle migliori piattaforme di crypto lending Le notizie che circolano di recente su Celsius Network, la famosa piattaforma […]

celsius network fallimento
Tempo di lettura: 4 minuti
  • Celsius Network ha assunto degli esperti consulenti in vista della bancarotta
  • La piattaforma ha bloccato prelievi e trasferimenti, e sembra sull’orlo del fallimento
  • Di recente è stata annunciata la proposta di un recovery plan per salvare una delle migliori piattaforme di crypto lending

Le notizie che circolano di recente su Celsius Network, la famosa piattaforma di prestito di criptovalute nata nel 2018, che offre degli interessi erogati in pagamenti settimanali, non sono affatto confortanti per gli investitori.

Dopo l’annuncio del 12 giugno, data in cui Celsius Network ha detto di avere bisogno di stabilizzare la liquidità e le operazioni e di prendere provvedimenti per preservare e proteggere i beni, circolano voci insistenti su bancarotta e ristrutturazione.

In vista di quanto preannunciato, ovvero per prepararsi ad un eventuale fallimento, la piattaforma ha assunto esperti appartenenti ad una nota società di consulenza manageriale, la Alvarez & Marsal. Vediamo di seguito di saperne di più su cosa è Celsius Network e se quanto sta succedendo alla società corrisponde al vero.

Cosa è Celsius Network e perché si preannuncia il suo fallimento?

Celsius Network è una piattaforma CeFi che offre degli interessi erogati in pagamenti settimanali. Gli interessi variano a seconda della tipologia di criptovaluta che si vuole depositare e possono oscillare dal 2-3% fino ad un massimo del 5-7% per monete come Bitcoin, Ethereum e Litecoin.

Oppure, possono andare dall’8% fino al 12% per stablecoin come il Tether (USDT). Alcuni token come Synthetix hanno percentuali di interesse che possono raggiungere perfino il 15% annuale.

Si può anche scegliere di ricevere gli interessi nella stessa moneta che si è depositata, oppure di riceverli in Celsius Token, la moneta ufficiale di Celsius Network.

Celsius Network: sospensione dei prelievi e dei trasferimenti

In seguito all’annuncio da parte del 12 giugno da part della piattaforma di voler stabilizzare la liquidità e le operazioni, sono stati sospesi i prelievi, gli swap e i trasferimenti, a causa della situazione turbolenta che si sta registrando sul mercato.

L’intento della società è quello di prendere provvedimenti per preservare e proteggere i beni, e a questo scopo ha assunto l’avvocato Akin Gump Strauss Hauer & Feld LLP, in modo da facilitare quello che è stato chiamato processo di ristrutturazione.

L’operato degli esperti dovrebbe porre rimedio ai problemi finanziari di Celsius Network, anche se in realtà non si conosce la situazione effettiva della piattaforma. A novembre 2021, Celsius vantava una valutazione di 3,5 miliardi di dollari dopo un round di finanziamento di serie B da 750 milioni di dollari, che potrebbe essersi ridotta per via della recente flessione del mercato.

Celsius sotto i riflettori dei media

La situazione della piattaforma al momento è sotto l’attenzione dei media e ogni movimento o dichiarazione da parte dei vertici non passa inosservato. Dopo l’annuncio del 12 giugno non c’è stata alcuna dichiarazione da parte dell’amministratore delegato Alex Mashinsky e degli altri alti dirigenti di Celsius.

Dal 19 giugno la piattaforma ha dichiarato di voler sospendere le discussioni su “Twitter Spaces e AMA” per porre l’attenzione sulla risoluzione dei suoi problemi. In seguito alla sospensione dei prelievi anche le autorità statali hanno focalizzato la loro attenzione su Celsius.

celsius fallimento
Annuncio alla comunità Celsius. Fonte: https://blog.celsius.network/

Joseph Rotunda, direttore della divisione enforcement del Texas State Securities Board, ha dichiarato a Cointelegraph che le autorità di regolamentazione di Kentucky, Alabama, New Jersey, Texas e Washington stanno analizzando la situazione dei conti congelati di Celsius.

Conclusioni

L’interruzione dei prelievi ha messo in allerta i clienti e molti temono che se la piattaforma dovesse fallire, i fondi bloccati possano andare perduti.

Celsius ha ribadito che il suo obiettivo è la stabilizzazione della liquidità e delle operazioni. La società ha anche dichiarato di voler mantenere un dialogo aperto con i funzionari e le autorità di regolamentazione e che si sta impegnando per trovare una soluzione.

La proposta di Simon Dixon, investitore di Celsius e cofondatore di BnkToTheFuture, di ricorrere ad un recovery plan per la piattaforma di crypto lending, potrebbe rappresentare una soluzione adeguata. Il progetto prevede per Celsius Network l’uso di una soluzione di innovazione finanziaria come quella utilizzata da Bitfinex nel 2016.

 

Approfondimenti

Bibliografia

Scritto da
Contributore
Laureato in lingue per la comunicazione interculturale e d'impresa, mi sono avvicinato da circa 6 mesi al mondo delle criptovalute, e me ne sono praticamente innamorato. Nella vita faccio il content writer come freelance, ma mi piace tenermi aggiornato sulle notizie relative al mercato della blockchain e faccio qualche micro-investimento. In più, sfrutto la potenzialità di alcune piattaforme di mining, faucet e wallet virtuali.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi l'articolo

Articoli correlati
0
Would love your thoughts, please comment.x