Mac OS X  2¢ÔATTRÔ˜<˜<com.apple.quarantineq/0083;63724050;Safari;F43E3F20-C3F5-42A4-A263-6DA0C2BBBDFA
Notice: Function WP_Scripts::localize was called incorrectly. Il parametro $l10n deve essere un array. Per passare dati arbitrari agli script, usa la funzione wp_add_inline_script(). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 5.7.0.) in /var/www/theledger/wp-includes/functions.php on line 5835
Avalanche: guida dettagliata all'ecosistema | Theledger

Avalanche: guida dettagliata all’ecosistema

Avalanche è una criptovaluta e di un ecosistema che sono assolutamente nuove che troviamo infatti nel mercato da circa 12 mesi Avalanche è pure una blockchain Open Source che lavora su altre blockchain integrate e che offre tanti servizi, con la conseguenza di permettere all’utente di poter accedere a varie tipologie di funzionalità Il protocollo […]

Avalanche
Tempo di lettura: 7 minuti
  • Avalanche è una criptovaluta e di un ecosistema che sono assolutamente nuove che troviamo infatti nel mercato da circa 12 mesi
  • Avalanche è pure una blockchain Open Source che lavora su altre blockchain integrate e che offre tanti servizi, con la conseguenza di permettere all’utente di poter accedere a varie tipologie di funzionalità
  • Il protocollo Avalanche offre la possibilità a uno sviluppatore di creare i suoi personali contratti intelligenti

avalanche

Andiamo a scoprire tutto quello che c’è da sapere su una criptovaluta, che è molto interessante in un mondo che ha sempre di più in espansione dove le novità sono all’ordine del giorno.

Per quanto riguarda quelli che sono i progetti innovativi, moderni e anche originali non possiamo non parlare di Avalanche: si tratta di una criptovaluta e di un ecosistema che sono assolutamente nuove che troviamo infatti nel mercato da circa 12 mesi.

Può essere quindi molto utile scoprire tutti i suoi segreti e sapere come farà ad acquistare i suoi token.

Partendo dall’idea iniziale vogliamo ricordare che è stata concepita dallo scienziato informatico Emin Gun Siren,  nonché dai cofondatori  Maofan Yin e Kevin Sekniqui.

All’inizio si impegnarono per raccogliere fondi e riuscirono a racimolare ben 60 milioni di dollari.  E quindi Avalanche viene lanciato da Ava Labs a settembre 2020, avendo come obiettivo principale superare i problemi che a volte Bitcoin dà ai suoi utenti, relativamente soprattutto alla scalabilità.

Se parliamo di Avalanche quindi dobbiamo ricordarci che è una blockchain Open Source che lavora su altre blockchain integrate e che offre tanti servizi, con la conseguenza di permettere all’utente di poter accedere a varie tipologie di funzionalità.

Tra i servizi principali da ricordare relativamente ad Avalanche citiamo la creazione di asset digitali, gli Smart Contract, gli N.F.T le blockchain private. Ora andremo ad analizzare uno per uno in modo da dare informazioni ancora più specifiche a chi è interessata a sperimentare questa nuova piattaforma che sta diventando sempre più importante.

Partendo dagli Smart Contract ricordiamo che il protocollo Avalanche offre la possibilità a uno sviluppatore di creare i suoi personali contratti intelligenti. Parliamo di software che è come se fossero dei contratti con tutte le regole che in genere contengono queste ultime.

Ciò significa che nella pratica si baseranno su regole e standard con le quali sono stati creati.

Per esempio andranno a rendere automatico un pagamento nel momento in cui ci sono dei requisiti e si creano delle determinate condizioni.

Asset digitali, NFT e Blockchain private: cosa c’è da sapere

AVAX Price Prediction

Per quanto riguarda gli asset digitali ricordiamo che all’interno della blockchain Avalanche se ne possono creare di tre tipi diversi per dare quindi più possibilità agli utenti e ci riferiamo nello specifico a Variable Cap assets, Fixed Cap assets e infine ERC 20

Parlando di questi ultimi ricordiamo che sono legati agli asset digitali cioè i token che sono compatibili con Ethereum e che possono essere scambiati tra di loro: nello specifico parliamo di un numero molto alto cioè centinaia di migliaia.

Invece sui Fixed Cap Assets diciamo che in questo caso i token possono essere messi in circolazione ma con un numero molto limitato.  Infine Variable Cap Assets, come nel precedente asset digitale, i token non sono illimitati, ma il numero massimo può aumentare nel corso del tempo.

Invece relativamente agli NFT dobbiamo dire che all’interno dell’ecosistema Avalanche qualunque utente può creare i suoi token, che saranno unici, e che in teoria potranno rappresentare qualunque proprietà digitale. 

Quindi sono varie le cose che possono essere registrate con un NFT che, essendo non fungibile, non potrà essere scambiato o nemmeno replicato.

Per fare degli esempi possiamo citare i diritti d’autore, ma anche foto, musica e media.

Per quanto riguarda le blockchain private possiamo dire che con Avalanche si possono creare tranquillamente e possono essere scelte dallo stesso creatore, che potrà decidere se vendere le private ma anche pubbliche. In ogni caso esse dovranno seguire le regole della piattaforma e appoggiarsi alle sue risorse.

Caratteristiche principali di Avalanche

Come è facile notare Avalanche è un sistema molto interessante e allo stesso tempo molto complesso, ma che comunque offre all’utente diverse possibilità e funzionalità, oltre a quelle che abbiamo già elencato.

Per esempio offre quella che viene definita integrazione con chainlink come oracolo, nel senso che avalanche  utilizza questo sistema per ricevere i dati dal mondo reale delle blockchain

Per questo dobbiamo immaginare questa integrazione come un ponte utile per ricevere questi dati.

Grazie a questo meccanismo gli Smart Contract  potranno usufruire di tante informazioni supplementari per funzionare al meglio.  Molto importanti sono i protocolli Snow, visto che sono molto leggeri e veloci in quanto utilizzano poca energia. Inoltre hanno la capacità di gestire migliaia di transazioni al secondo.

Da non sottovalutare nemmeno un altro aspetto e c’è quella relativa alla compatibilità con Ethereum: ciò significa che ci si potrà trasferire dall’una all’altra piattaforma per sfruttare le funzionalità e le caratteristiche migliori come per esempio i bassi costi ma anche la possibilità di creare sotto blockchain asset, nonché la rapidità nelle transazioni.

Infine vogliamo ricordare che Avalanche  è formata da una tripla blockchain: oltre alla sede principale abbiamo l’Exchange Chain dove possiamo trovare il protocollo di consenso POS e dove vengono scambiati e creati gli asset.

Abbiamo anche la Contract Chain, area utile per gestire al meglio gli Smart Contract. Infine abbiamo la Platform Chain dove verranno create sia le blockchain e pubblica che quelle private.

Tutte e tre le blockchain dovranno rendere conto a quella principale dove avverranno le frazioni.

Qual è il token nativo di Avalanche? Come acquistarlo?

Avalanche AVAX 600x388 1

Avalanche come altre piattaforme possiede il suo token nativo che viene chiamato AVAX: parliamo di una criptovaluta che ha un suo valore di andamento.  Tra le funzioni di questo token vogliamo citare quella relativa al pagamento nel senso che i nodi avranno il compito di essere validatore delle transazioni e di aggiungere nuovi blocchi alla catena per venire ricompensati in AVAX. 

Inoltre ricordiamo che durante il pagamento i token verranno, come si dice in gergo tecnico, bruciati.  Questa cosa nel tempo li porterà a diminuire di quantità aumentando il valore e ciò lo specificherà al pagamento delle commissioni per le transazioni effettuate sulla blockchain.

Per quanto riguarda l’acquisto di questi token ricordiamo che esistono due modi che sono abbastanza semplici e intuitivi e cioè possiamo utilizzare una piattaforma di Exchange cercando però di sceglierne una affidabile: per il momento le più utilizzate sono  Coinbase, Binance, Crypto.com e pochi altri.

Il vantaggio di acquistare AVAX tramite Exchange è quello di poter diventare proprietari dei token o di alcune frazioni di essi.

Vantaggi e svantaggi di Avalanche e conclusioni

Volendo fare una sintesi possiamo dire che tra i vantaggi principali abbiamo il fatto di essere una blockchain eco-friendly in quanto rispetto ad altre richiede un consumo energetico molto basso.

Inoltre offre molta libertà e un ruolo attivo all’utente. Ma soprattutto si caratterizza per la sua scalabilità perché supporta molte transazioni al secondo senza subire rallentamenti.

Inoltre Avalanche viene considerato un progetto completo perché al suo interno c’è tutto quello che un utente può desiderare per merito dell’integrazione di altri progetti come Chainlink. 

Tra gli svantaggi principali rileviamo la concorrenza spietata ma anche il fatto che, facendo parte del mercato delle criptovalute, risulta imprevedibile. Ma questo vale per tutte le altre criptovalute.

Per approfondire:

Bibliografia:

Scritto da
Contributore
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi l'articolo

Articoli correlati
0
Would love your thoughts, please comment.x