Gala coin: la guida completa alla crypto del gaming

Considerando il sempre più crescente interesse nei confronti dei videogames blockchain, abbiamo deciso di pubblicare una guida dettagliata riguardo a Gala Dietro a questa impresa c’è una grossa azienda, la Cryptocurrency Gala Games, la quale gestisce già da tempo un enorme ecosistema di attività ludiche e di scambi finanziari Tutti i videogames prodotti dalla società […]

gala games
Tempo di lettura: 14 minuti
  • Considerando il sempre più crescente interesse nei confronti dei videogames blockchain, abbiamo deciso di pubblicare una guida dettagliata riguardo a Gala
  • Dietro a questa impresa c’è una grossa azienda, la Cryptocurrency Gala Games, la quale gestisce già da tempo un enorme ecosistema di attività ludiche e di scambi finanziari
  • Tutti i videogames prodotti dalla società Gala sono strutturati in maniera tale che ciascun utente sia, in qualche modo, costretto, a interagire con gli altri per fare degli scambi
  • Un’altra funzionalità particolarmente interessante di questo sistema di giochi blockchain è che tutto il suo sviluppo si basa molto sulle Founder’s Nodes
  • Gala Games ha fin da subito prodotto i suoi giochi basandoli sugli NFT chiamati VOX: gli utenti possono così acquistare avatar con caratteristiche diverse

gala

Considerando il sempre più crescente interesse nei confronti dei videogames blockchain, abbiamo deciso di pubblicare una guida dettagliata riguardo a Gala.

Questa criptovaluta è nata in seno a un progetto molto ambizioso: far conoscere gli asset ai giocatori di videogiochi online, abituandoli a vedere gli asset non come complicati strumenti del mercato finanziario, ma come veri e propri oggetti di gioco.

Dietro a questa impresa c’è una grossa azienda, la Cryptocurrency Gala Games, la quale gestisce già da tempo un enorme ecosistema di attività ludiche e di scambi finanziari.

Vediamo, cercando di non dilungarci troppo, in cosa consiste il progetto, come funziona e quali sono le previsioni future del Gala.

Gala: di cosa si tratta e come funziona

0 cjuoKpT70aflspKn

Abbiamo già scritto in precedenza riguardo al conflitto nato tra i produttori dei videogames più famosi e i gamer sull’inserimento del sistema crittografico all’interno del mondo videoludico online. Secondo i primi, i token servirebbero ai giocatori come mezzo semplice per poter favorire le dinamiche dell’intrattenimento. Giocando si possono produrre criptovalute, che nello stesso tempo servono per acquistare oggetti e attrezzature virtuali per continuare a giocare o far fare dei notevoli up grade al pg (personaggio giocante).

Al contrario, alcuni gamer sono convinti che questo sistema non farà altro che spillare loro ancora più denaro e renderà “sgravo” il gioco di coloro che potranno permettersi di spendere criptovalute (al momento non sono tantissimi).

La verità, come sempre, sta nel mezzo. Nessuno fa niente per niente. Da un lato abbiamo gli editori di videogiochi interessati a introdurre un nuovo sistema finanziario del tutto digitale e crittografato per superare i limiti fiscali della moneta sonante. Dall’altro abbiamo i giocatori abituali che, se si interesseranno al mondo delle crypto, non potranno che ottenere dei benefici. Dopotutto il mondo continua a evolversi in questa direzione, e non possiamo fare nulla per arrestare l’avanzamento di questo sistema.

In questo contesto, ecco che spicca Gala, tra molte altre monete digitali. Lo scopo di questa criptovaluta è quello di sviluppare il pensiero creativo degli atleti, permettendo loro di tirare le redini del gioco con un maggiore controllo su quello che accade in partita.

Tutti i videogames prodotti dalla società Gala sono strutturati in maniera tale che ciascun utente sia, in qualche modo, costretto, a interagire con gli altri per fare degli scambi. Ogni scambio riguarderebbe i token non fungibili (NFT) in versione di oggetti e attrezzatura di gioco, indispensabili per continuare la campagna.

Il concetto sembra lecito: nulla è più divertente dell’interattività e nulla è più interattivo di una comunicazione reale tra gli utenti. Per questa ragione, i giochi blockchain ideati da Gala possono essere considerati dei veri e propri “giochi di società” digitali, in cui il diversivo e l’intrattenimento restano comunque prioritari.

Un’altra funzionalità particolarmente interessante di questo sistema di giochi blockchain è che tutto il suo sviluppo si basa molto sulle Founder’s Nodes. Si tratta di votazioni che gli utenti possono lasciare per stabilire quali siano i migliori giochi da portare avanti (e come) e che interessano maggiormente il pubblico dei gamer. Questo offre un certo potere decisionale a tutti quanti i membri della community. Gli utenti hanno quindi influenza sulla governance dei giochi.

Quali sono i giochi blockchain di Gala?

0 OvRMBiR4hOup7n4r

Parlando nello specifico dei giochi di Gala, possiamo dire che c’è già l’imbarazzo della scelta. La lista è la seguente:

  • Echos of Empire
  • Fortified
  • Mirandus
  • Town Star

E molti altri sono in lavorazione, pronti a essere lanciati nel prossimo futuro. Il che non può che interessare tutti gli amanti dei videogiochi che trascorrono a casa le loro nottate, di fronte al monitor del loro pc indossando delle cuffie da pro gaming. Un vero fan, infatti, è sempre alla ricerca di nuovi giochi da sperimentare e sui quali passare gran parte del suo tempo libero. Gala non fa altro che rispondere a una domanda sempre più crescente. E sfrutta il sistema crittografico semplicemente per rendere migliore l’esperienza di gioco.

Ora, prima di spiegare in cosa consiste ciascuno dei giochi che abbiamo citato qui sopra, va detto che nei Gala games ci sono degli strumenti indispensabili chiamati “Vox”. Per dirla in maniera facile, i vox sono avatar che tutti quanti i giocatori devono collezionare e che hanno una funzione piuttosto importante all’interno dell’economia del videogame. Il set degli avatar è enorme, ma alcuni (ognuno dei vox è unico nel suo genere) sono quasi introvabili. Per cui c’è una certa sfida tra gli utenti per riuscire ad accaparrarseli. Ottenere i vox è molto importante.

I giocatori dei videgiochi Gala (inizialmente solo quelli di Town Star potevano farlo) possono bloccare i loro GALA per ottenere dei Vox coin, anche quelli irreperibili, con i quali giocare in futuro. Insomma, una tipologia di affari che avviene spesso all’interno della blockchain Gala e che adesso interessa tutti quanti i giochi della lista.

Ora spieghiamo che tipo di giochi ci propone l’ecosistema Gala.

Echos of Empire

Questo è un gioco nuovo di zecca, che si trova nella fase finale di sviluppo e che sarà prossimamente lanciato. Come molti dei giochi blockchain è un RTS: quindi bisogna muovere strategicamente le proprie forze in gioco per riuscire a conquistare più territori possibili. Il contesto però è piuttosto innovativo. Non si muovono eserciti a terra, ma astronavi e bisogna conquistare l’intera galassia, non una semplice città. Il genere è dunque fantascientifico, con battaglie e interventi che vengono fatti a colpi di siluri fotonici (o qualsiasi altra cosa utilizzi un’astronave per sparare, noi ne abbiamo detta una a caso, ricordando la bellissima serie tv “Star Trek”).

Fortified

Lo scopo di questo gioco è difendere il proprio spazio, in questo caso la torre. Soldati e terre sono gestiti come NFT (quindi sono token non fungibili a tutti gli effetti). Puoi partecipare a questo gioco in maniera gratuita e, giocando, hai la possibilità di conquistare dei premi durante tutta la partita.

Mirandus

Questo assomiglia di più a un rpg online di genere fantasy, dal momento che gli utenti sono tutti sotto la stessa bandiera e non stanno in confitto tra loro. Lo scopo è andare avanti e scoprire la trama, cercando di ottenere premi e risorse, utilizzando i propri strumenti e scambiando NFT (oggetti, utensli, proprietà mobili e immobili digitali) con altri giocatori. Quando mancano, gli NFT possono essere comprati e venduti realmente.

Town Star

Ora veniamo al gioco con il quale tutto è cominciato. Questo è un vero gioco di simulazione in uno stile che può ricordare, per certi versi, il famigerato “TheSim”. Insomma, gli utenti si ritrovano all’interno di una città da amministrare, con tutte le gioie e le difficoltà del caso. Possono muovere i loro avatar e costruire cose. Come negli altri giochi, anche qui è vitale comunicare con altri giocatori e riuscire ad avere degli scambi, i quali faranno progredire il gioco e le tue possibilità. Non è necessario scaricare il videogame, poiché vi si può accedere tranquillamente anche dal browser.

Come gli utenti possono determinare la governance dell’ecosistema Gala

fortified1

All’inizio abbiamo detto come il parere degli utenti per lo sviluppo dei giochi sia fondamentale. Infatti, i giocatori hanno una speciale influenza sulla governance dell’intera blockchain. E questo è il cardine del funzionamento del sistema di Gala. La società, fin da subito, ha voluto puntare su una delle migliori caratteristiche dell’universo dei videogiochi online, ossia l’interattività, che rende l’esperienza mille volte più attraente e interessante.

Abbiamo detto che la funzione di interagire direttamente con i creatori dei giochi si chiama Founder’s Nodes e questa influenza ogni singolo gioco, sempre in fase di sviluppo. I giocatori, dopo aver provato i gioco in questione, possono subito inviare i loro feedback, quando entrano a far parte della community. Per farlo, basta che si iscrivano e, dopo questo passaggio, riceveranno immediatamente tanti strumenti, tra cui alcuni NFT limitali e un certo numero di GALA per iniziare. I Nodes di Gala sono accessibili attraverso tre prove principali: la prova di archiviazione, la prova di scommessa e la prova di lavoro. Ecco in cosa consistono:

  • Le prove di archiviazione permettono ai giochi di trovarsi in uno spazio che non è ospitato da servizi di hosting esterni e hanno carattere gratuito
  • Le prove di scommessa possono essere utilizzata tramite un pagamento, che è una sorta di noleggio, e sono dei nodi che si trovano solamente in alcuni specifici giochi
  • Le prove di lavoro riguardano esclusivamente i primi sostenitori della rete, che otterranno subito degli NFT e dei GALA con i quali poter accedere a tutti gli altri giochi successivi; rappresentano nodi di livello iniziale e vengono definiti “Founder Node”; si basano su un numero altissimo di NFT (circa 50 mila) che sono già posseduti

Gala: origini e storia

EnkAsJcXIAAF0 v

La sua storia di Gala ha avuto inizio nel 2019, quando il suo fondatore, Eric Schiermeyer, decise di dare avvio a questo imponente progetto con lo scopo di rivoluzionare completamente il mondo videoludico. “Stiamo davvero costruendo la più grande piattaforma di gioco decentralizzata al mondo. Decentralizzare vuol dire offrire ai giocatori un grande potere (e quindi anche grandi responsabilità, come ci insegna saggiamente lo zio Ben) oltre che un gran numero di ricompense”, afferma l’azienda. Le mire della piattaforma sono indirizzate a costituire dalle fondamenta un sistema di giochi blockchain, che siano alimentati da una fitta rete, ampia e indipendente, di nodi blockchain.

I GALA sono i token di utilità digitali dell’ecosistema Gala Games che sfrutta lo spazio della Ethereum blockchain, conformandosi all’ERC-20, lo standard per poter funzionare. Più specificamente, il token di utilità non rimborsabile è protetto crittograficamente e usato come merce per lo scambio tra gli utenti, i membri della community di gioco. Questo vuol dire, in pratica, che la valuta è trasferibile tra utenti, che hanno il pieno controllo su come utilizzarla.

I membri della community sono spesso entusiasti del fatto che possono comprare un nodo ether (ETH) oppure GALA, con il quale dare un voto ai giochi che poi saranno lanciati su Gala Games platform. Questo è significativo, poiché la capacità di un utente di partecipare ai voti di governance (che potrebbero guidare la direzione dello sviluppo e del gameplay) ha un’importanza fondamentale sulla direzione generale dell’intero ecosistema di questa blockchain.

Un proprietario viene premiato con dei GALA in base ai punti che riuscirà a ottenere in gioco: l’esecuzione di un nodo (stiamo parlando di un impegno non indifferente, che è costituito da almeno sei ore in un ciclo) riceve 1 punto; i nodi di riferimento ricevono 0,1 punti se stanno in esecuzione per almeno sei ore.

Gala Games ha fin da subito prodotto i suoi giochi basandoli sugli NFT chiamati VOX: gli utenti possono così acquistare avatar con caratteristiche diverse. Il 26 novembre sono stati rivelati nuovi avatar VOX ispirati al chiamato Mirandus e di cui abbiamo parlato qualche paragrafo più sopra. Possedendo uno di questi nuovi avatar, i giocatori sono diventati idonei per le ricompense giornaliere in Town Star.

È possibile accedere agli elementi detenuti sulla blockchain di Ethereum utilizzando una varietà di portafogli e meccanismi di archiviazione open source e crittograficamente sicuri. Gala Games ha affermato che la loro visione a lungo termine per l’ecosistema dei nodi di Gala Games prevede più studi di gioco, ognuno dei quali lavora su più giochi e crea un flusso costante di NFT che verranno rilasciati sulla rete del nodo.

L’8 gennaio ha annunciato che il suo secondo lotto di licenze Town Star Node sarà disponibile “a un certo punto nelle prossime due settimane” con un preavviso di 48 ore su una finestra di due ore. Ciò avviene dopo che il primo lotto è stato venduto lo scorso novembre in meno di cinque minuti.

Acquistare GALA: è conveniente?

gala gaming

Dopo aver toccato 0,021 di dollari il 12 settembre, il valore della moneta GALA è aumentato del 488% fino al massimo storico di 0,1236 di dollari il 18 settembre, secondo i dati di CoinMarketCap.

Il picco del prezzo della criptovaluta GALA dal 13 settembre in poi può essere attribuito alla quotazione della moneta su due scambi di criptovaluta. Per prima cosa è stato quotato su Binance, il più grande scambio di criptovalute del mondo, il 13 settembre. E il 16 settembre, Bibox, una piattaforma di scambio di asset digitali di intelligenza artificiale, ha anche quotato la moneta di Gala Games.

Attualmente (24 gennaio) il prezzo di 0,17 dollari significa che si è assicurato il 65° posto nella classifica delle criptovalute con una capitalizzazione di mercato di 1,2 miliardi di dollari secondo CoinMarketCap. L’analisi tecnica fornita da CoinCodex mostra che il sentimento a breve termine su GALA è passato a ribassista, con cinque indicatori che mostrano segnali rialzisti rispetto a 24 segnali ribassisti. Le medie mobili settimanali semplici ed esponenziali stanno dando segnali di acquisto, così come il Relative Strength Index (RSI) che è a 26,81 (24 gennaio). Una lettura RSI di 30 o inferiore indica una condizione di ipervenduto o sottovalutato.

La quotazione di GALA quest’anno su uno dei più grandi scambi di criptovalute al mondo avrebbe potuto dare una spinta al token. Inoltre, l’ascesa degli eSport e l’integrazione della tecnologia blockchain all’interno del settore potrebbero anche essere una gradita notizia per questa criptovaluta.

Secondo il rapporto Global Gaming Market 2021-2025 pubblicato da alcune riviste di settore, il mondo dei videogiochi è destinato a crescere esponenzialmente fino a raggiungere una capitalizzazione di 125,65 miliardi di dollari nel periodo 2021-2025, con un tasso di crescita annuale composto del 12%.

Il 13 dicembre la società ha annunciato che stava creando un nuovo fondo congiunto da 100 milioni di dollari con la società di investimento C2 Ventures per sviluppare progetti di giochi blockchain e metaverse.

Il CEO e fondatore di Gala Games, Eric Schiermeyer, ritiene che i fattori chiave del successo del progetto siano i suoi valori fondamentali e la missione aziendale.

Qualsiasi ulteriore notizia positiva per l’ecosistema Gala Games potrebbe dare una spinta in più al progetto, tuttavia prima di investire nella moneta Gala Games, è fondamentale prendere in considerazione i rischi chiave e considerare il prezzo da soli prima di decidere di procedere. Gala Games è stato lanciato a luglio 2019, rendendolo un progetto relativamente nuovo.

Alla domanda sull’aumento del prezzo di GALA, Milko Trajcevski, analista finanziario di Invezz, ha detto che l’aumento potrebbe essere attribuito al mercato in crescita NFT, alle quotazioni su Binance e Bitbox, nonché al valore del prodotto complessivo in offerta.

Previsioni sul futuro dei GALA

Il servizio di previsione basato su algoritmi utilizzato dagli esperti del settore prevede che il prezzo sia di 1,06 di dollari all’inizio del 2023 e di 4 dollari entro i prossimi cinque anni.

Un certo numero di trader di criptovalute prevede che il token crescerà a 0,24 dollari nel 2022. Alcune società di previsione vedono GALA salire a 0,36 dollari entro la fine del 2025 e alla fine raggiungere 0,62 dollari nel 2028.

Tieni presente che le previsioni dei prezzi basate su algoritmi possono essere errate. Le previsioni non dovrebbero essere utilizzate come sostituti della propria ricerca. Conduci sempre il tuo studio approfondito sulla criptovaluta e soprattutto sul progetto che vi è alle spalle, prima di investire i tuoi risparmi. E non investire o scambiare mai denaro che non puoi permetterti di perdere. Nessuno può prevedere davvero cosa capiterà nel futuro, specialmente in quello più lontano dai nostri occhi. Neppure il matematico più bravo al mondo è in grado di farlo e di dirti cosa fare.

Nonostante tutto, vale la pena di tenere sottocchio questa moneta digitale.

Per approfondire:

Bibliografia:

Scritto da
Contributore
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi l'articolo

Articoli correlati
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x