Ambire Wallet: come funziona? DeFi per principianti

Ambire Wallet è un wallet non-custodial che mira a rendere la DeFi semplice per tutti Dietro al team c’è il CEO Ivo Georgiev, Lead Engineer e Software Developer bulgaro che da oltre 5 anni gestisce AdEx Network, ora rinominata Ambire. La piattaforma comprende una dashboard intuitiva, registrazione e recupero account tramite email, e strumenti di […]

ambire wallet come funziona
Tempo di lettura: 6 minuti
  • Ambire Wallet è un wallet non-custodial che mira a rendere la DeFi semplice per tutti
  • Dietro al team c’è il CEO Ivo Georgiev, Lead Engineer e Software Developer bulgaro che da oltre 5 anni gestisce AdEx Network, ora rinominata Ambire.
  • La piattaforma comprende una dashboard intuitiva, registrazione e recupero account tramite email, e strumenti di cross-chain e rendimento

Ambire Wallet è un progetto che nasce da un team che ha capito che molti utenti non si avvicinano alla DeFi in quanto complessa e macchinosa. Chi l’ha sviluppato si pone l’obiettivo di semplificare tutto, offrendo soluzioni decentralizzate intuitive e semplici da attuare.

Chi usa Ambire può dimenticarsi le numerose operazioni da gestire per spostare le monete da un Exchange dopo averle acquistate tramite carta o bonifico. Inoltre, supporta più blockchain e ha un’interfaccia intuitiva che elimina la complessità riscontrabile spesso in protocolli DeFi o wallet non-custodial.

Chi c’è dietro Ambire?

Prima di vedere brevemente come funziona Ambire Wallet, vediamo di capire chi c’è dietro il progetto, in modo da comprendere la serietà e l’esperienza del team. Ivo Georgiev è un Lead Engineer e Software Developer bulgaro che, da oltre 5 anni, si è affermato come CEO di AdEx Network, adesso rinominata Ambire.

Ma la cosa più importante è che il progetto è supportato da leader del settore blockchain e cripto tra cui Launchub Ventures, Ascensive Assets, Spark Digital Capital, Zee Prime Capital, Bitcoin.Com, Dedalus, Metacartel, Momentum E Autonomy Capital.

A tal proposito, il CEO Ivo Georgiev ha commentato che “questo sostegno per Ambire Wallet è gratificante”, e che il loro team di sviluppo sta lavorando giorno e notte per portare la DeFi all’adozione di massa.

Ed effettivamente, se si pensa alla possibilità di registrarsi con email e password, dimenticarsi delle seed phrase e poter trasferire la propria ownership in qualsiasi hardware wallet, le potenzialità di riuscirci sono davvero elevate.

Cosa offrirà Ambire Wallet?

Il wallet di Ambire si propone come uno strumento intuitivo accessibile a chiunque. Le principali features disponibili, come anticipato sopra, saranno:

Registrazione semplificata tramite email e password.

Non ci sarà bisogno di scaricare un’estensione per browser, in quanto il browser è già all’interno del wallet. Ciò consente di velocizzare ulteriormente l’accesso al Web3.

Tra l’altro, registrarsi tramite email offre la possibilità di recuperare il proprio account in caso di perdita, sfruttando il sistema Smart Recovery.

Ottimizzazione delle transazioni e delle gas fees

Dato che non sono richieste le approvazioni degli smart-contract su ERC20, è possibile risparmiare tantissimo sui costi di transazione. Questo perché viene sfruttato un sistema di automatic gas fee management, ovvero uno strumento che consente di regolare automaticamente il gas.

In aggiunta, le fee possono essere pagate con le stablecoin in modo da non dover utilizzare i propri token in periodi di mercato sfavorevoli. Un’ottima soluzione per usare intelligentemente la propria liquidità.

Piattaforma all-in-one

Essendo uno strumento dedicato alla massa, Ambire Wallet permette di avere a portata di mano tutti gli strumenti necessari per far lavorare il proprio denaro. Non è complicato depositare su Yearn e prendere in prestito dei fondi da Aave in modo da massimizzare i rendimenti e ottimizzare i costi di interesse.

Ciò risulta particolarmente comodo, soprattutto se si pensa di utilizzare diverse blockchain tra cui BSC, Polygon, Ethereum e Avalanche.

Compatibilità con gli hardware wallet

Abbiamo anticipato che non ci sarà il classico problema della seed phrase grazie allo Smart Recovery. Tuttavia, gli utenti più esperti e non fiduciosi possono stare tranquilli, in quanto Ambire Wallet supporta anche gli hardware wallet.

Come citato nel sito ufficiale, “I fondi saranno sempre SAFU grazie a contratti intelligenti accuratamente controllati, open-source e testati in sul campo, più il supporto completo per Trezor e Ledger con EIP1559”.

Com’è la dashboard di Ambire Wallet?

La dashboard di Ambire Wallet è molto semplice. Innanzitutto, nella pagina di registrazione si trovano due riquadri.

ambire wallet come funziona

A sinistra ci sono i vari campi da compilare se ci si vuole registrare tramite la propria email. A destra, invece, ci sono diversi pulsanti per importare il proprio wallet. Si può importare un account già esistente tramite email, Metamask, Ledger, Trezor o JSON.

Una volta importato il wallet, si accede alla dashboard principale di Ambire, dove si vedono subito i propri fondi, e la rete a cui si è collegati.

ambire wallet come funziona

Cliccando su deposit, invece, si viene riportati ad una pagina di deposito dove è possibile fare due scelte:

  • Direct deposit, ovvero un deposito diretto tramite altro wallet. In questo caso basta copiare l’address o scansionare il QR code, selezionando una qualsiasi rete che faccia comodo in base alle proprie esigenze.
  • Fiat currency deposit: in questo caso si possono selezionare 3 diversi metodi di pagamento per depositare denaro direttamente con la propria carta di credito, una comodità che numerosi wallet non-custodial non offrono.

ambire wallet come funziona

Funzioni Cross-Chain e Earn

Altre due funzioni interessanti sono la sezione Cross-Chain e Earn.

Nel primo caso, è possibile effettuare degli scambi su più blockchain in base alle proprie necessita. Per esempio, vogliamo scambiare un nostro token su blockchain Avalanche che però non è presente su blockchain Ethereum.

 

ambire wallet come funziona

Tramite una funzione del genere, è possibile eseguire l’operazione in maniera semplice affrontando una sola transazione.

Normalmente, invece, si dovrebbero scambiare i propri token Avalanche per un token presente anche su Ethereum, spostarsi su blockchain Ethereum, e scambiare quello stesso token per i token Avalanche di nostro interesse.

Oltre ad essere un processo macchinoso, si dovrebbero approvare diverse operazioni, con conseguente aumento dei costi del gas.

Il tasto Earn di Ambire, dall’altra parte, permette di accedere a soluzioni di rendimento molto gettonate come Aave e Yearn.

ambire wallet come funziona

In questo modo, non c’è bisogno di dover effettuare la ricerca della dApp manualmente, e connettersi, in quanto è già tutto configurato all’interno di Ambire Wallet. Questo evita, a sua volta, l’approvazione del contratto, in quanto si pagheranno solo le commissioni di deposito nella pool.

Se ci fate caso, infatti, è presente solo il tasto deposit (di solito sono presenti approve e deposit).

Airdrop per gli Early Adopters

Un altro aspetto molto interessante di Ambire Wallet è l’organizzazione di un Airdrop per gli Early Adopter che detengono i propri fondi all’interno della piattaforma.

L’ammontare dei token per gli Early Users e gli stakers sarà pari al 30% della supply del token, che prende il nome di $WALLET. L’annuncio ufficiale è disponibile su medium a questo link.

Conclusioni

Ambire Wallet sembra essere una piattaforma molto promettente che ha l’obiettivo di raggiungere l’adozione di massa, soprattutto per quanto riguarda il settore DeFi.

Ovviamente, non intendiamo promuovere o sponsorizzare il progetto, ma le potenzialità sono elevate.

Al solito, è sempre bene fare le proprie ricerche e assicurarsi degli strumenti che si utilizzano.

Approfondimenti

Bibliografia

Scritto da
Contributore
Laureato in lingue per la comunicazione interculturale e d'impresa, mi sono avvicinato da circa 6 mesi al mondo delle criptovalute, e me ne sono praticamente innamorato. Nella vita faccio il content writer come freelance, ma mi piace tenermi aggiornato sulle notizie relative al mercato della blockchain e faccio qualche micro-investimento. In più, sfrutto la potenzialità di alcune piattaforme di mining, faucet e wallet virtuali.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi l'articolo

Articoli correlati
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x