Analisi Mercato Ethereum 11 Maggio 2020

The DAY is today, tutti tesi e ansiosi per l’attesissimo halving di Bitcoin previsto per questa notte. Sale la volatilità e il settore delle criptovalute scivola improvvisamente del 20%. Ritornano sulla scena gli shortisti ma non mancano le notizie positivi per il settore soprattutto per il calo dell’inflazione per ETH 2.0 dichiarato dal creatore Vitalik […]

Tempo di lettura: 5 minuti

The DAY is today, tutti tesi e ansiosi per l’attesissimo halving di Bitcoin previsto per questa notte. Sale la volatilità e il settore delle criptovalute scivola improvvisamente del 20%. Ritornano sulla scena gli shortisti ma non mancano le notizie positivi per il settore soprattutto per il calo dell’inflazione per ETH 2.0 dichiarato dal creatore Vitalik Buterin.

Analisi Tecnica

Iniziamo come sempre a fare il punto della situazione partendo da un’analisi a lungo termine per proseguire sul medio termine e concluderemo il nostro piccolo viaggio sul breve per vedere cosa è successo negli ultimi giorni di negoziazione per quanto riguarda Ethereum.

Se ti sei perso l’analisi della scorsa settimana clicca qui.

Lungo Termine: Grafico ETH/USD settimanale.

Dopo la conferma della rottura della trendline di lungo termine per la seconda volta la criptovaluta Ethereum ha iniziato una discesa che sembra proiettarsi verso un ritorno sulla trendline.

ETH/USD settimanale
“Clicca qui per ingrandire”

Figura 1: grafico ETH/USD settimanale | Fonte grafica: Kraken

Ethereum arriva da 7 settimane consecutive di rialzo permettendogli di riprendere più del 70% di quello che aveva perso durante il crash di metà marzo dovuto alla propagazione del COVID-19 a livello globale creando cosi panic selling in tutti i settori finanziari.

Il prezzo ha creato in questa fase di rialzo un massimo importante a 227$ da cui poi è precipitato sotto 200$ ed esattamente a 185$ al momento della scrittura di questa analisi.

Crediamo che tutto sia dovuto all’attesissimo evento previsto per questa notte per Bitcoin, ovvero l’Halving che andrà a dimezzare il premio per i miners da 12,5 BTC a blocco a 6.25 BTC. Ciò a fatto scattare enormi quantità in vendita (probabilmente dovuto a qualche whale = balena) per Bitcoin da 9900$ causando un crash generale del mercato.
Pensiamo inoltre che questo momento sia solo una pausa per far rifiatare tutto il settore e dopo l’Halving ritorni a riprendere la corsa al rialzo.

Una tenuta del prezzo, con tanto di rimbalzo, sulla trendline di lungo termine possa dare ai trader l’opportunità di rimettersi LONG. Se non dovesse reggere questa area 170/180$ Ethereum potrebbe continuare la sua flessione verso 150$ e superato questo valore potrebbe riprendere il minimo generato a marzo a 90$ nel caso peggiore.

I volumi sono in leggero aumento e l’indicatore MACD è rivolto in posizione neutra.

Medio Termine: Grafico ETH/USD giornaliero.

Facilmente intuibile come mostrato in figura 2 la rottura del canale rialzista di medio termine che ci aveva portato a 227$ di massimo nei giorni scorsi.

ETH/USD giornaliero
“Clicca qui per ingrandire”

Figura 2: grafico ETH/USD giornaliero | Fonte grafica: Kraken

Crediamo che il prezzo possa rimbalzare nell’area di 170/180$ per poi riprendere la sua corsa al rialzo. Nel caso dovesse violare al ribasso anche quest’area il prezzo può scivolare, come scritto prima, verso 150$ e le cose si metterebbero male per Ethereum.

Ricordiamo che nei prossimi mesi è previsto il lancio di ETH 2.0 e come anticipato da Buterin Vitalik l’inflazione di ETH potrebbe diminuire per via anche al passaggio da POW a POS e per l’aumento costante dell’interesse della finanza tradizionale alla piattaforma Ethereum per una finanza decentralizzata.

I volumi sono costanti e nella media mentre l’indicatore MACD è negativo per via della flessione improvvisa del settore.

Breve Termine: Grafico ETH/USD 4 ore.

Dopo un allungo veloce verso i 227$ Ethereum ha drasticamente invertito la rotta portandosi sotto 200$ accelerando verso area 180/185$ per via soprattutto del brusco calo causato da Bitcoin trascinandosi con se tutto il settore.

ETH/USD 4 ore
“Clicca qui per ingrandire”

Figura 3: grafico ETH/USD 4 ore | Fonte grafica: Kraken

Area importantissima questa in cui ci stiamo trovando.

Crediamo ancora che la fase al rialzo non sia finita ma solo una pausa di consolidamento per tutto il settore. Molte criptovalute hanno ripreso quasi tutto il terreno perso, per Bitcoin anche per via dell’Halving ha ripreso tutto quanto.

Solo un ritorno sopra 200$ innescherebbe una ripresa al rialzo e ETH prendendo nuovamente forza per mirare sul massimo di periodo a 227$ e proseguire a puntare a resistenze più importanti.

I volumi sembrerebbero aumentare lievemente nel brevissimo termine e l’indicatore MACD è negativo.

Rapido sguardo anche a ETH/BTC ovvero alla forza relativa (RS – Relative Strenght).

Continua a diminuire la forza di Ethereum nei confronti di Bitcoin soprattutto per via dell’Halving.

ETH/BTC giornaliero
“Clicca qui per ingrandire”

Figura 4: grafico ETH/BTC giornaliero | Fonte grafica: Kraken

Ethereum continua a perdere forza nei confronti del suo rivale Bitcoin ma crediamo sia principalmente per via dell’Halving di questi giorni. Una rottura di 0.026 aprirebbe la strada per ETH una fase di Bull Market e riprendere la scena come protagonista per la prossima Bull Run.

Analisi Fondamentale

Un breve riepilogo degli aspetti fondamentali di questa settimana:

  • poche ore all’HALVING di Bitcoin
    Non dimentichiamo anche il fatto che il mondo dei cripto sostenitori sta ansiosamente attendendo l’evento dell’anno, ovvero l’Halving di BTC previsto per metà maggio di quest’anno, la domanda di BTC verrà dimezzata premiando i miners di 6,25 BTC ad ogni blocco minato sulla blockchain di bitcoin dagli attuali 12,5 BTC;
  • Bank of Canada pensa ad una stablecoin
    La Bank of Canada sta considerando di lanciare un progetto sulle valute digitali per eliminare il contante in favore di una Stablecoin tracciabile per controllare tutti i pagamenti dei propri cittadini;
  • Kim vivo o morto?
    La Corea del Nord possiede $670 Milioni in criptovalute. Il futuro di questi fondi ha destato grande preoccupazione, dopo la notizia della presunta morte di Kim Jong-Un, il leader dittatore del Paese;
  • Olanda pro EURO digitale
    Iniziano a poco a poco anche i paesi europei importanti come l’Olanda a considerare un’economia senza circolazione di moneta fisica, pensando appunto al digitale.
Scritto da
Staff Theledger
UX Engineer -- designer & FE developer of digital services and interfaces; currently @sketchin founder of @theledgeritalia the $ETH Italian newsletter
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi l'articolo

Articoli correlati
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x