Analisi Mercato 23 Marzo 2020

Importanti segnali di ripresa per le criptovalute questa settimana soprattutto per ETH e BTC che tentano il rimbalzo riportandosi a +45% dal minimo toccato a 90$ per ETH e a +55% dal minimo toccato a 4000$ circa per BTC. Da notare il distaccamento dai mercati tradizionali che avevano allarmato soprattutto gli Hodlers durante il panico […]

Tempo di lettura: 5 minuti

Importanti segnali di ripresa per le criptovalute questa settimana soprattutto per ETH e BTC che tentano il rimbalzo riportandosi a +45% dal minimo toccato a 90$ per ETH e a +55% dal minimo toccato a 4000$ circa per BTC.

Da notare il distaccamento dai mercati tradizionali che avevano allarmato soprattutto gli Hodlers durante il panico generale su tutti i mercati per aver considerato il mercato delle criptovalute molto influenzato dall’andamento degli indici azionari. 

Il panico non fa distinzioni in nessun mercato, vedi quello dell’oro che per sua natura considerato bene rifugio non si è comportato come tale; perché? Semplicemente perché il panico genera vendite su tutti i mercati senza seguire regole o teorie empiriche precise.

Detto ciò passiamo ora ad esaminare cosa aspettarci da questa settimana e per prendere le giuste precauzioni.

 

ANALISI TECNICA

Come sempre partiremo dall’analisi su ETH di lungo termine per passare al medio e finire con il breve termine, quello più soggetto alle improvvise oscillazioni di prezzo.

 

Lungo Termine: Grafico ETH/USD settimanale.

Interessante formazione di un pattern a W con conferma ormai evidente del doppio minimo che dà maggiore forza ad una ripresa di ETH. Sarà importante monitorare i prossimi giorni per avere ulteriore conferma della spinta al rialzo e continuazione del prezzo verso l’area di forte resistenza a 300-350$. Da li può partire una forte salita riportando ETH sui massimi di inizio 2018.

Siamo in ogni caso ancora in una fase di accumulazione con prospettive rialziste.

ETH/USD Doppio minimo
click per ingrandire

Teniamo a mente che siamo a meno di 2 mesi dal tanto atteso HALVING di BTC che andrà a dimezzare il premio per i miners da 12,5 BTC a 6,25 BTC.

Medio Termine: Grafico ETH/USD giornaliero.

Qui possiamo notiamo subito come l’impulso pre-panico da coronavirus abbia dato una forte pressione al rialzo per ETH portandolo a ridosso dei 300$ per poi precipitare drasticamente assieme al mercato tradizionale.

Questo evento ha dato la possibilità di accumulare ulteriori posizioni su ETH a prezzi veramente scontati. Per chi predilige una strategia finanziaria di accumulo come lo è il PAC (Piano di Accumulo di Capitale) avrebbe potuto comprare maggiori quantità della criptovaluta a prezzi vantaggiosi.

Questo nuovo impulso caratterizzato come reazione all’intero mercato delle criptovalute ha fatto rimbalzare ETH dai minimi di area 85/90$ formando così un importante doppio minimo, forte segnale rialzista.

ETH/USD formazione W
click per ingrandire

Per gli amanti del trading sulle criptovalute si aprono molte occasioni per posizionarsi lunghi e corti in questa fase di alti e bassi in un range ben definito come lo si vede qui sopra in figura.

 

Breve Termine: Grafico ETH/USD 4 ore.

Sul breve siamo in presenza di un trend al ribasso con una importante pausa e/o fine di esaurimento trend al ribasso in un’area di battaglia fra compratori e venditori. Un primo supporto lo troviamo sui 120$ (S1) e un supporto critico a 85/90$, sotto questo livello si aprono scenari di ulteriori ribassi con primo target a 50$.

La pressione al rialzo però si fa sentire con primo traguardo a 150$ (R1), già testato un paio di giorni fa, per ritornare poi in area 200/220$.

ETH/USD supporto critico
click per ingrandire

Uno sguardo anche alla forza relativa (RS) fra ETH e BTC.

Prima del panico da coronavirus ETH ha sfondato la trendline che faceva da resistenza da diversi anni, un evento che non era mai accaduto. Da tenere in considerazione per capire anche chi darà vita al prossimo impulso rialzista o a una bullrun, se a comandare sarà ETH o BTC.

ETH/BTC andamento
click per ingrandire

Siamo in presenza di un re-test dall’alto sulla trendline rotta qualche settimana fa da ETH nei confronti di BTC. Segnale di ripresa di forza da parte di ETH?

Concludiamo con l’analisi fondamentale per comprendere gli sviluppi attuali e i prossimi eventi che caratterizzeranno il futuro andamento del mercato delle criptovalute.

 

ANALISI FONDAMENTALE

Un breve riepilogo degli aspetti fondamentali di questa settimana:

  • Asta Maker DAO per colmare il debito: aggiornamento
    L’asta sta proseguendo molto bene con oltre l’80% del debito colmato. L’asta è partita il 19 marzo e sta proseguendo bene, segnale di forte fiducia. Per chi volesse seguire gli sviluppo può trovare i dati qui: DaiStats
  • L’offerta di Stablecoins è aumentata notevolmente:
    Bisogna anche sottolineare il fatto che negli ultimi giorni, soprattutto durante il panico generale sui mercati, i traders di criptovalute abbiamo liquidato le loro posizioni in USDT e in USDC non lasciando così del tutto il mercato ma liquidando in stablecoins. Cosa vuol dire questo? I trader non vogliono affatto lasciare il mercato, anzi attendono momenti migliori per poter comprare, a prezzi scontati, e rientrare sulle criptovalute.
  • Meno di 51 giorni all’attesissimo HALVING di Bitcoin:
    Non dimentichiamo anche il fatto che il mondo dei cripto sostenitori sta ansiosamente attendendo l’evento dell’anno, ovvero l’Halving di BTC previsto per metà maggio di quest’anno, la domanda di BTC verrà dimezzata premiando i miners di 6,25 BTC ad ogni blocco minato sulla blockchain di bitcoin dagli attuali 12,5 BTC.
  • Occhi puntati soprattutto su ETH 2.0:
    Ultimo ma non per importanza bisogna ricordare che a breve partiranno gli aggiornamenti tanto attesi su ETH 2.0 proiettandosi verso un nuovo ed importante aggiornamento della piattaforma Ethereum.
Scritto da
Staff Theledger
UX Engineer -- designer & FE developer of digital services and interfaces; currently @sketchin founder of @theledgeritalia the $ETH Italian newsletter
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Condividi l'articolo

Articoli correlati
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x